D’Angelo rovina i piani del Rende, la Casertana riparte con un pareggio

D’Angelo autore di una doppietta contro il Rende (Foto Giuseppe Scialla)

Pari che alla fine può essere preso positivamente dopo il doppio svantaggio, ma contro un Rende non irresistibile si poteva fare di più. Punto positivo dopo essere stati fermi per un mese per la pausa natalizia visti anche i risultati a sorpresa della giornata.

Primo tempo –Mister Tricarico tiene in panchina il neo acquisto Fornito,  mentre mister Ginestra impiega dal 1’ Cerofolini tra i pali. La formazione rossoblù parte benissimo con Zito in gran forma : al 5′ cross da sinistra e colpo di testa in tuffo di Starita palla leggermente deviata che esce di pochissimo.

L’esterno numero 11 in scioltezza fa tunnel al diretto avversario, palla per Castaldo che a botta sicura trova la grande risposta di Savelloni.

Errore della Casertana e gol del Rende al 13’ indecisione di Caldore che favorisce Giannotti che trafigge Cerofolini per il vantaggio dei calabresi.

Ancora Zito ad essere propositivo al 14’, palla questa volta per la testa di Longo che non è preciso e spreca la possibilità. Il meritato pareggio arriva al 26’ con Longo che serve D’Angelo che realizza la quinta rete stagionale con Savelloni non eccezionale questa volta.

Il Rende trova nuovamente il vantaggio al 34’ con Morselli che batte Cerofolini dagli undici metri, errore di Clemente che commette fallo in area, il portiere aveva intuito la conclusione.

Casertana poco decisa che nel recupero rischia di subire nuovamente gol con Rossini provvidenziale questa volta Cerofolini che salva in uscita.

Castaldo in azione a Cosenza (Foto Giuseppe Scialla)

Secondo tempo – Casertana subito in gol alla ripresa, ancora con D’Angelo, verticalizzazione per Castaldo che fa velo e serve il centrocampista  che la mette nell’angolo alto a destra imprendibile per il portiere.

Il Rende non sta a guardare e con la difesa non impeccabile dei ragazzi di mister Ginestra è vicina al nuovo vantaggio al 9’ l’autore della prima marcatura, Giannotti in spaccata in piena area non trova la porta.

Casertana che fa la partita e chiude il Rende nella propria metà campo, con i calabresi che sono pericolosi in contropiede.

Al 23’ pericoloso Zito su  punizione, Savelloni controlla con difficoltà la palla e la manda in angolo. Sfortunati i falchetti al 31’ con Starita in mischia in piena area non riesce ad appoggiare la sfera nella porta, palla fuori.

Casertana che nel finale prova a vincere, ma al 38’ episodio dubbio in area calabrese con presunto fallo di mano, poi in pieno recupero Castaldo serve D’Angelo che ti testa manda a lato.

Finisce in parità, ora si dovrà approfittare del doppio impegno casalingo.

Rende: Savelloni; Ampollini, Nossa, Bruno, Origlio; Cipolla (61’ Collocolo), Murati, Scimia; Giannotti (81’ Ndiaye), Rossini (71’ Vivaqua), Morselli (71’ Fornito). All. Tricarico

Casertana: Cerofolini; Clemente, Rainone, Caldore; Longo, D’Angelo, Santoro, Varesanovic (68’ Paparusso), Zito (79’ Floro Flores); Castaldo, Starita (90’ Origlia). All. Ginestra.

Arbitro: Pashuku di Albano Laziale. Assistenti: Pintaudi di Pesaro e Politi di Lecce

Reti: 13’ Giannotti, 26’ D’Angelo, 34’ Morselli (rig.), 48’ D’Angelo,

Ammoniti: Murati, Rossini, Ampollini, Savelloni (Rende); Paparusso (Casertana)