Centrocampo e attacco, il mercato della Maddalonese si accende con tre importanti arrivi

Si accende il mercato della Maddalonese dopo l’addio dei “Big” Parente e Pucino. La sessione invernale di calcio mercato porta al “Cappuccini” un tris di ottimi acquisti alla corte di mister Portone. Come nello stile della società granata, esperienza e linea verde si fondono per affrontare in alta quota la seconda parte di stagione. Il centrocampista Matteo Della Ventura, l’attaccante Giuseppe Liccardi e il difensore Federico Finicelli sono a tutti gli effetti nuovi acquisti della Maddalonese dopo aver espletato tutte le formalità burocratiche. Tre calciatori che vanno a rinforzare una rosa già competitiva, con il presidente Maurizio Verdicchio che non esclude altri colpi nelle prossime ore. Per Della Ventura e Liccardi si tratta di nomi di comprovata esperienza con curriculum e numeri mostruosi nel calcio dilettanti e non solo. Matteo Della Ventura (classe ’84), ad esempio, è stato un indimenticato protagonista della cavalcata del Marcianise targato Bizzaro dalla serie D alle C1. Per lui tanta altra serie D con le maglie di Turris, Casertana e Sorrento, fino al recente passato sempre con la maglia biancoazzurra del Marcianise in Eccellenza. Esperienza da vendere per un nome di autentico spessore con oltre 100 presenze tra i “prof.” ed oltre duecento nell’ex Interregionale. “Sono felice come se fossi al debutto. Torno a giocare con la maglia della mia città e – afferma il neo centrocampista granata – la gioia è davvero tanto. La famiglia Verdicchio è garanzia di serietà ed io mi sento ancora fisicamente in grado di dare un contributo importante. Spero soltanto di ambientarmi presto in questo campionato e di togliermi tante soddisfazioni insieme con mister Portone, mio indimenticato compagno di squadra ai tempi della Casertana”. Con uno score da far tremare i polsi si presenta alla tifoseria il bomber Peppe Liccardi (classe ’84) dal quale la torcida granata si attende gol pesanti e decisivi per la scalata alla vetta. Quasi 300 reti nei dilettanti con le maglie di Ebolitana, Albanova, Serre ed Ercolano. Un attaccante abituato alle piazze storiche e alle imprese da ricordare. “Con il Serre, proprio nel campionato di Promozione, arrivai a gennaio con la squadra al terzo posto a meno undici dalla vetta. Alla fine – sorride Liccardi – vincemmo il torneo con una giornata di anticipo. Spero sia di buon augurio per la Maddalonese. Il primo posto non è impossibile ma, non bisogna sbagliare quasi nulla. Ha accettato l’offerta dei granata perché parliamo di una società unica per questa categoria. Personalmente sono già concentrato sulla partita di sabato a Teano. Il gruppo ha bisogno di una vittoria per ritrovare fiducia e stimoli”. Occasione importante anche per il giovane Federico Finicelli (classe 2000), difensore che arriva dalle Aquile Rosanero con il vantaggio di conoscere già tutte le squadre dell’attuale girone A di Promozione. “Stiamo per prendere parte ad un altro campionato. Il girone di ritorno – dichiara Finicelli – sarà totalmente diverso da questa prima parte di stagione. Tutti si stanno rinforzando in questo calcio mercato e ogni partita sarà una battaglia anche quando si affronteranno le squadre che lottano per non retrocedere. Felicissimo di indossare questa maglia storica. A Maddaloni mi gioco una fetta importante di futuro visto che è il mio ultimo anno da “under”. Per me è stata fondamentale la presenza di mister Portone, il mio primo maestro, la persona che mi ha fatto amare il calcio”. I tre nuovi acquisti hanno svolto il primo allenamento con il resto della squadra, mentre si registra un’altra uscita in casa Maddalonese. Saluta il centrocampista Armando Toscano che si accasa in Prima Categoria al San Nicola La Strada agli ordini di mister Santonastaso. Toscano lascia un ricordo splendido negli spogliatoi per la grande professionalità, educazione e per aver risposto sempre in maniera esemplare quando è stato chiamato in causa