ALBANOVA, RISALITA NO STOP. Marcianise battuto nel derby al “Progreditur”

 

Esultanza dell’Albanova alla rete di Lepre (Donato Amoroso fotografo)

MARCIANISE – Allo stadio “PROGREDITUR” di Marcianise si affrontano i padroni di casa e l’Albanova, in un match valido per la tredicesima giornata del campionato di Eccellenza campana, girone A.
Entrambe le compagini vengono da un buon periodo di forma: Il Marcianise è reduce da 3 vittorie consecutive,  l’Albanova da 2 vittorie e 1 pareggio. Si prospetta un incontro molto avvincente.
Mister Valerio deve fare a meno del capitano Pietro Famiano ma recupera Della Ventura.
Fra gli ospiti spicca la presenza negli undici iniziali di Armando Guglielmo, ex di giornata, e di Michele Ciano, idolo indiscusso della tifoseria di casa.

PRIMO TEMPO. Le due squadre cominciano la partita studiandosi e nessuna affonda il colpo.
I primi venti minuti denotano un discreto equilibrio e non ci sono azioni degne di nota né da una parte né dall’altra.
Al 25’ pero’ si spezza tale equilibrio e gli ospiti vanno in vantaggio: da sinistra verso destra, il numero 10 biancoazzurro Scielzo serve palla a Lepre che non dà scampo all’estremo difensore avversario, Domigno.
Il Marcianise tenta una reazione ma è sterile e non riesce mai ad impegnare seriamente il portiere avversario.
Allo scadere del primo tempo arriva il raddoppio degli ospiti, che porta la firma di Cifani,  bravo ad anticipare la marcatura di Gallo e a segnare a tu per tu con Domigno. Si va dunque’ negli spogliatoi con il risultato di 2 a 0 per l’Albanova.

Esultanza alla rete di Cifani (Donato Amoroso fotografo)

SECONDO TEMPO. Il Marcianise mostra subito atteggiamento offensivo, come si evince dalla sostituzione arrivata al 50′, con l’inserimento dell’attaccante De Filippo per il terzino Maietta, ma per il Marcianise  la musica non cambia e il risultato è statico. In contropiede l’Albanova potrebbe addirittura realizzare il terzo goal ma la gioia viene negata da un grande intervento di Domigno. La partita si conclude dunque sul risultato di 2-0, con l ’Albanova che espugna il “PROGREDITUR”. Per la prima volta in campionato il Marcianise abbandona lo stadio di casa con una sconfitta. Il Marcianise recrimina per qualche episodio arbitrale, visti i due goal annullati nel corso dei 90′.

TABELLINO MARCIANISE – ALBANOVA 0-2

MARCIANISE: Domigno, Maietta (De Filippo 50’), Federico, Costanzo, Vertuccio, Gallo, Della Ventura, Colella, Allegretta G., Perfetto (Barra 81’), Allegretta P.
A disp. Palmiero, Di Nuzzo, Barra, Letizia, Cavallo, D’Isanto, Pasquariello, D’Anna.
All.Valerio

ALBANOVA: Riccio, Ciano, Migliarotti, Guglielmo (Vaccaro 58’), Fiorillo, Falco, Lepre (85’ Ischero), Tufano, Cifani(Capogrosso 88’), Scielzo, Peluso.
A disp. Martellone, Pepe, Cecere, La Ferrara, Qehajaj, Barone.
All. Ferraro

MARCATORI: Lepre(A) 25’, Cifani(A) 39

AMMONITI: Della Ventura(M)

NOTE: Spettatori 400 circa

RECUPERI: 0′ PT ; 2′ ST

PAOLO NEGRO
UFFICIO STAMPA U.S. MARCIANISE