Finisce il tabù del Vitulazio. Di Gaetano: “La vittoria era fondamentale, ora testa al Teano”

Paolo di Gaetano, tecnico del Vitulazio

VITULAZIO – Si riaccende l’entusiasmo dopo l’arrivo del nuovo tecnico Paolo Di Gaetano, che riesce a strappare un pareggio prima, 0-0 con il Cellole, ed una vittoria poi, 3-0 con il Villa Literno, portando a casa 3 punti che mancavano alla squadra casertana dalla terza giornata di campionato: da quel 2-1 ai danni del Neapolis, la squadra ha confezionato ben 5 pareggi di fila, prima di ottenere l’agognata vittoria.

STRADA IN DISCESA – Se è vero che la compagine del Vitulazio ha realizzato solo 11 punti durante le prime 9 giornate del campionato di Promozione, è altrettanto vero che si è già misurata con tutte le squadre collocate nella zona play-off, e adesso la strada potrà essere in discesa.

FASE DIFENSIVA ED OFFENSIVA – Punto forte della squadra è sicuramente la difesa, che a discapito della posizione in classifica, è una delle migliori del campionato, ed ha 0 reti al passivo dall’arrivo del nuovo coach. Da migliorare la fase offensiva, che sembra essere in ripresa soprattutto dopo le 3 reti rifilate al Villa Literno, e si affida fortemente alle prestazioni di Florio e Rossi, a segno anche nell’ultima partita.

LE PAROLE DEL TECNICO – Nel complesso l’allenatore si dichiara soddisfatto e pronto per i prossimi impegni: “I ragazzi si allenano bene, e mi hanno già regalato delle soddisfazioni, ovviamente ci vorrà del tempo per conoscere meglio tutti gli elementi, perché 2 settimane sono poche. Finora abbiamo collezionato un pareggio esterno ed una grande vittoria casalinga, e siamo già con la testa alla prossima partita”.

Prossima partita che sarà per l’appunto l’impegno di sabato alle 14.30 presso lo stadio Giuseppe Garibaldi di Teano: una partita molto sentita sia per la rivalità tra le squadre sia perché è un match dal valore di 6 punti, visto il solo punto di distanza che separa le due compagini casertane.