IL VILLA LITERNO NON SI FERMA PIU’. Un goal nel finale piega la resistenza del Cellole

Gaetano Annunziata

Il Villa Literno conquista tre punti fondamentali battendo in casa un un’avversario di rango quale il Cellole. Mattatore del pomeriggio liternese è stato Gaetano Annunziata, il quale, dopo il gol vittoria, ricorda con una maglietta celebrativa la recente scomparsa di Pino Carfora, presidente della Virtus Goti 97. Al 20° biancorossi subito pericolosi: cross dalla destra, Caprarola prova la rovesciata palla sfiora la traversa. Angolo alla destra del portiere al avversario al 22°, clamorosa traversa piena di G.Chianese di testa. Chance Cellole al 24°, Ruberto calcia da buona posizione, miracolo di Mormile. I padroni di casa ci riprovano al 37° su una bella azione dalla destra di M.Chianese con palla a rimorchio per Bellusci, ma il tentativo non va a buon fine. Al 39° contropiede velenoso del Cellole, diagonale da sinistra verso destra di Papa, Mormile smorza in angolo. M. Chianese al 17° per il Villa Literno spreca in ottima chance. Gli ospiti ci provano al 72° con Papa in contropiede, ma il diagonale da sinistra verso destra sfiora il palo. Il gol partita arriva all’80° quando Annunziata lanciato in area dalla destra lascia partire una conclusione forte e precisa.  Nove punti nelle ultime tre gare rappresentano un un’eccellente bottino per la giovane squadra biancorossa. Il match è stato bello, avvincente e soprattutto equilibrato.

TABELLINO

VILLA LITERNO: Mormile, Esposito, Silvestro, Abdulai, G.Chianese, Tinto(92°Vanità)Bellusci(84°Aversano)Russo, Annunziata(92° Di Finizio)M.Chianese(87° Petito)Caprarola(67° Capissi) All. Formicola

CELLOLE CALCIO – Pastore Lisenni, Siciliano, Noli, Fabbozzi, Franco, Pepe(63° Petrillo)Fusco, Papa, Marchitelli, Ruberto. All. Pernice

ARBITRO– Lorenzo Corrado di Napoli. Ass1 Andrea Mallardo di Napoli. Ass2 Francesco Di Meglio di Napoli.

RETI – 80° Annunziata

AMMONITI – Siciliano, Noli

ESPULSI – 90° Picassi(VL)