De Stefano rilancia l’Albanova: “Superato il black-out con la vittoria, ora testa al Barano in Coppa Italia””

Antonio De Stefano (foto Luigi Scalzone)

MARIGLIANO- L’Albanova vince e convince, con una prestazione superlativa, 0-5 fuori casa ai danni della Mariglianese, con la tripletta di Scielzo e le reti di Falco e La Ferrara. Una vittoria convincente e meritata che regala la prima vittoria nel campionato di Eccellenza agli uomini di De Stefano.

MORALE ALLE STELLE. A distanza di una settimana dagli episodi di Mondragone, De Stefano vede finalmente uno spiraglio di luce: “Avevamo bisogno disperato di una vittoria, non tanto per la classifica, perché a differenza di quanto molti vogliono far credere, è troppo presto per poter parlare di un Albanova in crisi ad appena 4 giornate dall’inizio del campionato. La vittoria è importante per l’aspetto emotivo, poiché ciò che è successo sabato scorso con il Mondragone è sotto gli occhi di tutti. Abbiamo assistito ad una prestazione superlativa, ed ora siamo più sereni per la partita col Barano in Coppa Italia”.

IL CALCIO A LUNGO ANDARE RIPAGA. L’allenatore ci tiene a sottolineare quanto sia importante questa vittoria perché quando non si riesce a vincere, con una partita con episodi sfavorevoli come quella con il Mondragone, ottenere un successo aiutare ad allentare la tensione: “E’ la regola base del calcio, che a lungo andare dispensa sempre i giusti meriti. Dobbiamo fare un buon campionato e arrivare più in alto possibile,  non posso che complimentarmi con i miei ragazzi”.

LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL. Superata la maledizione dell’Albanova, che mette finalmente alle spalle la sorte avversa della dea bendata: “C’è stato un episodio sullo 0-0, in seguito ad uno schema da calcio d’angolo la palla è stata salvata dagli avversari sulla linea. L’espressione di Michele, il capitano (n.d.r. Ciano), lasciava intendere la paura comune che ancora una volta tutto potesse girare per il verso sbagliato. Questo non vuole essere un alibi, ma siamo stati protagonisti di molti episodi sfortunati. Con questa vittoria speriamo di aver superato il black-out. Ora testa alla prossima partita col Barano”.

 

UFFICIO STAMPA ALBANOVA