La positività di Santoro: “Ottimo risultato a Francavilla ora battiamo il Rieti. Questa Casertana finalmente sorride dentro e fuori al campo”

Salvatore Santoro (Foto Giuseppe Scialla)

Nella sala stampa del Pinto Salvatore Santoro ha incontrato i giornalisti per parlare del risultato ottenuto a Francavilla e proiettandosi al prossimo appuntamento. “Per come si era messa la partita espulsione e gol incassato direi che il punto è ottimo. Un’altra squadra o in altri tempi non l’avremmo ripresa più. Il mister poi ci ha messo del suo con aggiustamenti tattici e siamo tornati a casa con un bel risultato. Il pari di Francavilla ci ha fatto capire che la partita dura più di novanta minuti e che non dobbiamo mollare anche quando il recupero sembrerà difficile. Un risultato che ci sta permettendo di preparare l’incontro col Rieti nel migliore dei modi”. Con il Rieti sabato per un altro risultato positivo: “Non siamo certo nella posizione di ‘mollare’ – continua Santoro – passatemi il termine. Dobbiamo vincere ad ogni costo e perciò serve battere il Rieti. Vogliamo raggiungere il nostro obiettivo il prima possibile e guai a distrarci”. Una Casertana diversa rispetto al passato e Santoro ammette: “L’anno scorso diverse cose non sono andate come speravamo. Quest’anno anche noi ragazzi arriviamo un’ora prima al campo e questo significa che ci divertiamo oltre a lavorare. La passata stagione c’era tanta aria negativa ovunque, fin da quando varcavamo il primo cancello. Ora le cose sono totalmente diverse e si vede sia fuori che dentro il campo. Ora siamo tutti utili e nessuno indispensabile. Il mio ruolo? Mediano ma se il mister volesse potrei anche schierarmi come mezz’ala”.