Violante presenta i nuovi acquisti e annuncia: “Questi ragazzi vi stupiranno. Bugie su Floro Flores ma in settimana incontrerò il suo agente”

Salvatore Violante

Sta prendendo forma e corpo la Casertana edizione 2019-2010.
Salvatore Violante è al lavoro sul mercato per affidare a Ginestra una formazione in grado di disputare un torneo di Serie C difficile come quello del Girone C.
Con lo stesso consulente di mercato facciamo un riepilogo dei primi colpi di mercato iniziando dal portiere Crispino.
“Crispino è un calciatore affidabile per questa categoria. Secondo me può ancora fare molto di più, infatti rispetto alle potenzialità giovanili ha ancora margini di miglioramento. Siamo contenti di averlo preso, un portiere di sicuro affidamento, permetterà anche la crescita dei due giovani portieri che gli sono stati affiancati”.
Un giudizio su Laaribi.
“Un calciatore che non ha bisogno di presentazioni. Sotto il profilo tecnico è un calciatore molto forte, dinamico e utilissimo nel centrocampo che mister Ginestra ha in mente. Un centrocampista centrale capace di dettare i tempi di gioco ed in più ha tanta voglia di arrivare”.
Origlia: “Un giovane di belle speranze, tutto da scoprire che sa che a Caserta si gioca una carta importante per il suo futuro. Dal punto di vista tecnico è molto forte speriamo che quanto prima possa integrarsi nel calcio professionistico per quello che concerne l’aspetto fisico e della tenuta atletica”.
Starita: “Tutti gli allenatori vorrebbero avere in formazione un calciatore come Starita. Un calciatore che sotto il profilo sia tecnico che umano è eccezionale, dai sui occhi traspira la voglia di affermarsi. Tanta disponibilità, ed è un attaccante che sa il fatto suo. Attacca bene gli spazi, sicuramente tornerà utile alla Casertana”.
Caldore: “Un difensore centro sinistra che ha delle caratteristiche rare da trovare. Bravo ad attaccare gli avversari, in avanti. Buona intelligenza tattica che unita alla sua forte personalità, gli permette di muoversi con tempismo sia nelle scelte singole che in quelle di reparto”.

I quattro nuovi acquisti della Casertana

Zivkov: “Una forza della natura. Uno di quei calciatori con una facilità di corsa e di calcio importante. Con la Casertana anche lui può fare quel salto di qualità che è nelle sue corde. Può ambire a categorie superiori.
Avella e Zivkovic i due giovani portieri?

“Entrambi hanno capacità e potenzialità. Zivkovic è già stato l’anno scorso con noi ha fatto da secondo per l’intera stagione. Una struttura fisica importante è tra le promesse croate più forti e potendo contare sulla disponibilità e l’esperienza di Crispino può sicuramente crescere ulteriormente. Grande affidabilità. Stesso discorso vale per Avella reduce da un ottimo campionato con il Matelica. Verrà in ritiro per noi e valuteremo la sua crescita.In più a questo gruppo si aggiungono i riconfermatissimi Rainone, De Marco e Santoro che già conoscete. Santoro in modo particolare è un giovane sul quale Ginestra conta tantissimo. Uno dei giovani più importanti della serie C e non a caso due o tre società di B lo stanno chiedendo.
Gli altri calciatori sotto contratto, mi riferisco a Pinna, Zito, d’Angelo, Castaldo, Pinna, la settimana prossima incontreremo i loro procuratori ed avremo un quadro più chiaro. C’è da tenere conto anche dell’età di alcuni ma maggiormente della sostenibilità economica. Speriamo di trovare nel minor tempo possibile e nell’interesse di tutti una soluzione che soddisfi tutti”.

Antonio Floro Flores (Foto Giuseppe Scialla)

Floro Flores è vero che va al Livorno?
“Non mi ha chiamato nessuno della società del Livorno, ho parlato anche con il suo procuratore Paolo Palermo e mi ha detto che non c’è nulla di vero. Ci incontreremo lunedì per trovare una soluzione”.
La notizia che giovedì scorso la Commissione Criteri infrastrutturali e sportivi organizzativi ha dato l’ok per la Casertana.
“Una grandissima vittoria delle persone che lavorano nell’ombra per la Casertana alle quali va il mio ringraziamento perchè io sono quello più esposto mediaticamente ma la Casertana ha uno staff di primo livello sia organizzativo che tecnico. Prima di tutti è stata una vittoria della famiglia D’Agostino con la collaborazione di tutti quelli che operano in sede dalla mattina alla sera. Ad ognuno di loro va il mio ringraziamento, perchè anche grazie a loro si raggiungono risultati importanti, anche a quelli del settore giovanile”.
A proposito del settore giovanile, si parla di Gigi Pezzella come allenatore della Beretti.
“Io stimo tantissimo Gigi Pezzella e non è un mistero. Con lui ho parlato ma nulla è ufficiale. Ho incontrato anche altri tecnici e Gigi può essere il candidato per la nostra Beretti. Per la serietà e le sue capacità tecniche e morali è il profilo adatto alla Casertana, e siccome la Beretti noi la collochiamo subito dopo la prima squadra, si capisce quanto sia importante fare la scelta giusta. Sarà supportato dalla società e dal tecnico Ginestra, ma ricordo che ancora nulla di ufficiale è stato scritto. Anche altri profili serviranno alla Casertana, perciò stiamo lavorando anche il settore giovanile che non è assolutamente di secondo piano”.

Enzo Di Nuzzo