Caserta comincia la sua Universiade. Si parte con calcio e pallanuoto maschile

Il logo delle Universiadi

Caserta protagonista delle Universiadi 2019. Non sarà solo Napoli il centro del mondo sportivo da oggi fino al 13 luglio, ma tutta la Campania ed anche la nostra provincia. Si comincia con calcio e pallanuoto maschile nella città della Reggia, ma gli allenamenti delle delegazioni (13 delle quali alloggiano al Novotel su Viale Carlo III) sono cominciati già da qualche giorno allo Stadio del Nuoto di Caserta ed alla piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere. Tra poco scenderanno in vasca per il primo turno del torneo maschile di pallanuoto Russia e Gran Bretagna per il girone A. Alle 15,30 Stati Uniti –Corea del Sud a completare il girone, con la Francia che riposa. Alle 17,30 tocca alla favorita Croazia conto l’Australia, mentre alle 19,30 l’esordio del settebello universitario di Roberto Angelini (coach del Savona), coadiuvato da Alessandro Calcaterra (due leggende azzurre). Riposa l’Ungheria. Nella nazionale universitaria azzurra si ripongono tante speranze, con i giocatori di movimento convocati che hanno totalizzato 315 gol totali nel campionato appena concluso e che rappresentano il futuro di questo sport. Questi i convocati: Panerai (Trieste), Massimo Di Martire (Posillipo), Campopiano (Canottieri Na), Ettore Novara (Savona), Cannella (Brescia), Alesiani (Sport Management), Pellegrini (Quinto), Mario Guidi (Bogliasco), Esposito (Canottieri Na), Del Basso (Canottieri Na), Spione (Roma Nuoto), Massaro (Pro Recco), Bruni (Sport Management). Si parte anche con il calcio, allo stadio ‘Pinto’ (purtroppo con i lavori non terminati in tempo) con l’interessante sfida tra Corea del Sud ed Uruguay, inserite nel girone con Irlanda e Brasile.

Una veduta dello stadio del nuoto