La Maddalonese per il centrocampo pesca in Eccellenza e ufficializza il nuovo medico sociale

Continua senza sosta la campagna di rafforzamento della Maddalonese che proprio in queste ore ha limato gli ultimi dettagli per assicurarsi le prestazioni di Antonio Diana, centrocampista classe ’90, che può vantare una massiccia dose di esperienza nei campionati di Promozione. Nell’ultima stagione, Diana, ha potuto dapprima assaporare sprazzi di “Eccellenza” con la maglia dell’Albanova, per poi disputare la seconda parte del campionato con le Aquile Rosanero diventando una pedina fondamentale nel brillante raggiungimento del traguardo salvezza conquistato con pieno merito dalla compagine casertana. Ai trascorsi con l’Albanova (tre stagioni suggellate con la vittoria del campionato al termine del torneo 2017/2018 con tanto di fascia di capitano al braccio), sono legati i momenti più importanti della carriera di Antonio che con i biancazzurri ha visto crescere il suo bagaglio tecnico e calcistico. Diana è un centrocampista centrale che si adatta benissimo anche come regista e mezzala. Riesce ad interpretare e svolgere diversi ruoli a seconda dell’andamento della gara, trasformandosi in un autentico “jolly” della metà campo. Nel suo curriculum anche esperienze a Villa Literno e San Felice a Cancello, senza dimenticare i gettoni di presenza in serie D come “under” in quel di Pozzuoli. Antonio Diana, l’“Avvocato del Centrocampo” (il neo acquisto della Maddalonese è laureato in giurisprudenza), arriva in maglia granata già con una personale “sentenza” di ringraziamento. “Sicuramente non posso che essere riconoscente a mister Portone e al Direttore Ferraro che mi hanno arruolato per questa importante stagione regalandomi l’onore di indossare la maglia della Maddalonese. È un progetto bellissimo quello che sta nascendo e tutti ci auguriamo di toglierci delle soddisfazioni. Personalmente – dichiara Diana – parto con un vantaggio non di poco conto. Ritrovo nello spogliatoio due amici, nonché ottimi calciatori, come Di Pietro e De Fenza. Speriamo, inoltre, che i gol di Parente possano fare la differenza. Il campo resta l’unico giudice ma mi sento di promettere ai tifosi il massimo dell’impegno e dell’ardore agonistico”.

In attesa di entrare nella fase caldissima di luglio, che rappresenta il periodo clou per mercato e programmazione, la Maddalonese comunica ufficialmente un ingresso prestigioso nello staff tecnico. Al dottor Francesco Tedesco è stato conferito il ruolo di medico sociale della squadra. Grande appassionato di calcio, sempre attento alle vicende dalla squadra della sua città, il dott. Francesco Tedesco è tra i più apprezzati e validi professionisti in materia di ortopedia e traumatologia. Laurea in medicina e chirurgia, è da anni un eccellente punto di riferimento regionale a riguardo dell’intera branca ortopedica. I muscoli dei calciatori della Maddalonese sono davvero in buone mani.