GLADIATOR, BORRELLI IN POLE POSITION PER LA PANCHINA. In lizza anche l’allenatore dell’Eclanese

Pasquale Borrelli e Alessio Martino

SANTA MARIA CAPUA VETERE –  La panchina del Gladiator è ancora vuota. Dopo la fine della stagione, Vincenzo Credendino dovrebbe tornare a ricoprire unicamente il ruolo di preparatore dei portieri, lasciando quel ruolo di allenatore che ha ricoperto al meglio dopo l’interruzione del rapporto con Giovanni Sannazzaro. L’apprezzata figura, che ha permesso la crescita di Alessio De Lucia e la conferma di Tommaso Merola, dovrebbe restare nel team neroazzurro insieme al preparatore atletico Ciro Zampella ma molto dipenderà dal nuovo tecnico.

IN VANTAGGIO. Il nome più accreditato per rivestire il ruolo di allenatore è Pasquale Borrelli, che tornerebbe a Santa Maria Capua Vetere ma in una veste diversa perché ha giocato nella stagione di Serie D 2012-2013. L’ex Portici ed Afragolese è un tesserato fino al 30 giugno del Granata (precedentemente Herculaneum), con cui ha vissuto un’esperienza sventurata, poi sarà libero di accasarsi. Se dovesse essere Eccellenza o Serie D tramite ripescaggio, l’ex difensore centrale dovrebbe fare rientro al “Piccirillo”.

ALL’INSEGUIMENTO. Ma Borrelli non è l’unico nome in lizza. Percentuali più basse riguardano Alessio Martino, allenatore reduce da tre anni molto positivi con l’Eclanese, che quest’anno ha sfiorato di pochi punti l’accesso ai play-off del girone B di Eccellenza. Nativo di Casagiove ma trapiantato da anni a San Prisco, è un profilo che piace ai vertici dirigenziali, anche se al momento Borrelli sembra essere una spanna sopra. Dopo le avances di Bastia in Serie D e Maddalonese in Promozione (prima della scelta Frandesco Portone), anche il Gladiator è apparso interessato. Fatto sta che nei prossimi giorni i presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice prenderanno la decisione definitiva.