Per l’Union Volley prestigioso terzo posto nell’under 18 regionale

Sapevamo che, una volta arrivati alle final four, i ragazzi della Union Volley erano a chiamati a fare un mezzo miracolo per proseguire il loro percorso nell’under 18 regionale.  Purtroppo questo miracolo non c’è stato, ma non si può certo dire che i nostri atleti casertani non si meritino un grande applauso e che questa esperienza non sia stata loro utile. Finisce l’avventura con una sconfitta per 3-0 contro l’Elisa Volley Pomigliano, che ha senza dubbio meritato. Però è un 3-0 tutt’altro che pesante, se analizzato nel dettaglio. Primo set, 25-14: catapultati in una realtà più grande di loro, i ragazzi sentono inevitabilmente un forte impatto psicologico. Coach Rosario  Angeloni entra nella testa dei suoi allievi e li convince che le potenzialità per far male (sportivamente parlando) alla squadra avversaria ci sono tutte. I ragazzi gli credono, e soprattutto iniziano a credere di più anche in loro stessi.

Secondo set, 25-19: un ottimo turno al servizio di Coppola nel finale fa la differenza, ma bisogna saper fare i conti anche con questo quando si sfidano avversari pronti e di livello.

Il mister lo sa, i ragazzi pure. Si va avanti. Ancora qualche accorgimento e si è pronti a dare di nuovo battaglia. Terzo set: prestazione praticamente perfetta fino al 22-22, e proprio mentre sembra possa spuntarla chiunque, alla Union Volley succede quello che spesso si verifica a livello giovanile.

Si è fatta sentire l’inesperienza dei casertani nei momenti finali e decisivi del set, con Pomigliano che ne ha sapientemente approfittato per chiudere sul 25-22. Come detto, non sarà affatto questa sconfitta a fermare il percorso di questa società e di questi ragazzi, anzi. Quest’esperienza ha fatto prendere consapevolezza dei propri mezzi sia al collettivo intero sia ai singoli giocatori, uno in particolare a cui vanno fatti tanti complimenti: Andrea Musone, classe ’01, è stato premiato dalla FIPAV Campania come miglior libero della competizione. Non è di certo oggi che scopriamo il talento di questo ragazzo, che viene da una stagione disputata ad altissimi livelli in serie B tra le fila del Volley Marcianise, partendo qualche volta anche come prima scelta nonostante la giovanissima età. Non è un caso, infatti, che proprio Musone sia stato eletto come il migliore nel suo ruolo, atleta già abituato a giocare partite da un certo standard di tasso tecnico e di pressione da gestire. Ovviamente, il nostro augurio è che la sua qualità e la sua leadership possano portare a tanti successi la sua squadra anche in futuro.

Questo premio individuale accompagnato dal piazzamento a podio della squadra tutta sono di grande auspicio per la Union Volley. La società crede fortemente, infatti, che continuando a coltivare il talento dei suoi ragazzi, accompagnato da un po di esperienza in più, possa venir fuori il mix perfetto che la condurrà, negli anni venire, a potersi affermare definitivamente in Campania.