Casertana punto e a capo. La priorità è un nuovo ds, un paio di idee e un grande sogno

Pierpaolo Marino

Salutato il consulente Nello Martone adesso è tempo di trovare il successore. Probabilmente per fine mese arriverà l’annuncio ma in questi giorni il presidente D’Agostino sta esaminando diversi profili. Per il momento si tratta di semplici idee e pochissimi indizi su cui lavorare. Un paio di nomi in queste ore sono stati accostati al club rossoblù: si era parlato di Piero Ducci due mesi fa ma è impegnato all’estero. L’altro è Massimo Varini in uscita da Vercelli. Un direttore sportivo che non ha bisogno di grandi presentazioni avendo lavorato per anni sia in serie C che in B. Secondo quanto raccolto, arrivare a Varini sarà molto complicato dal momento gli sono arrivate proposte da Carpi e Avellino. Le valuterà con attenzione e poi deciderà. Ducci e Varini sono i facsimile di profili che la Casertana andrà a trattare cioè persone di grande carisma ed esperienza. Piace una figura tipo Ciro Polito che nel giro di un paio d’anni ha saputo collocare ogni pezzo del mosaico al posto giusto consentendo alla Juve Stabia di tornare in B. Ovviamente resterà a Castellammare essendo pronto per lui un contratto biennale. In alternativa andrebbe a Frosinone. A dirla tutta il sogno sarebbe quello di portare a Caserta uno dei migliori direttori d’Italia ovvero Pierpaolo Marino. L’ex Napoli e Atalanta non si è sbilanciato in tal senso ma potrebbe svolgere un ruolo da consulente esterno facendo sedere sulla poltrona un suo uomo di fiducia. Solo ipotesi al momento ma con un fondo di verità da non scartare a priori. Insomma il patron D’Agostino non sta certo con le mani in mano e già da lunedì inizierà le consultazioni.