Focus sul 32° Turno del Girone B di Prima Categoria: Cellole in tripudio, San Nicola che colpo a Puglianello!

La festa del Cellole

CASERTA  –  Il trentaduesimo turno del girone B di Prima Categoria si tinge di rosso-blù. Con due giornate d’anticipo, il Cellole conquista la vittoria matematica del campionato, seppur sconfitto per 2-1 dal Vitulano. Grande festa per la compagine domiziana che nel prossimo anno calcistico giocherà in Promozione. Scivolone della Polisportiva Puglianello, che incassa un 2-0 dal San Nicola Calcio e resta ferma al palo a 58 punti. Con questa fondamentale vittoria, i sannicolesi salgono a quota 56. E’ pari con il risultato di 3-3 la sfida tra Casale e Castelpoto, con i casalesi che raggiungono 54 punti. Sconfitta per il Falciano che si fa rimontare clamorosamente dal Valle di Suessola e resta a 48 punti. Sono ben 28 i gol fatti in queste sette gare, una media di 4.0 reti a partita.  Turno di riposo per la Dea Diana che nella penultima giornata incontrerà il Cellole. Il match Carinola-Sessana è stato rinviato sotto richiesta di diverse compagini del girone, a causa della scomparsa del presidente della Sessana Franco Orabona.

Sconfitta più dolce non esiste per il Cellole che si laurea campione del campionato e vola in Promozione. La partita sembra totalmente a favore dei padroni di casa che infatti passano in vantaggio al 34′ con Matarazzo. Il raddoppio arriva al 63′ e lo firma Pedicini. Accorcia le distanze, a cinque minuti dal termine, il Cellole con Pepe, ma nonostante la sconfitta è una gioia enorme. Al triplice fischio, i rossoblù esplodono per il traguardo raggiunto. Festa e grandi sorrisi per il capolavoro fatto dai ragazzi del Cellole che, dando prova del forte gruppo e della voglia di vincere insieme, conquistano il girone B di Prima Categoria. La capolista, con ben due giornate d’anticipo, stacca il biglietto per la Promozione, regalando un’immensa emozione non solo alla società ma anche ai tantissimi tifosi che hanno sempre sostenuto il Cellole, dimostrando di essere il dodicesimo uomo in campo. Cellole 66 punti, Vitulano sale a 37 punti, più tre dall’attuale zona play-out.

La Polisportiva Puglianello cade nel tranello del San Nicola Calcio che, con uno 0-2, conquista una fondamentale vittoria per la zona play-off. Il primo vantaggio del San Nicola arriva al 43′, Perretta sigla il gol dello 0-1 e sblocca la gara facendo andare al riposo i suoi in vantaggio. Nella seconda frazione di gioco arriva anche il secondo gol degli ospiti con Esposito al 65′. La Polisportiva termina la gara in inferiorità numerica per l’espulsione di due giocatori e resta ferma a 58 punti. Il San Nicola si avvicina pericolosamente al Puglianello portandosi a -2, 56 punti.

Un DSS Casale sprecone deve accontentarsi di un pari contro il Castelpoto. I padroni di casa spingono immediatamente sull’acceleratore ed al quinto minuto passano in vantaggio con un bellissimo gol di Cerullo che sigla l’1-0. La reazione del Castelpoto arriva al 40′, Romano trova il gol del pari e al termine del primo tempo il risultato è di 1-1. Nella seconda frazione di gioco al 60′, gli ospiti passano in vantaggio, Saccomanno firma il gol del momentaneo 1-2. Bastano però tre minuti ai padroni di casa che con un’orgogliosa reazione pareggiano i conti con Cerullo che firma la sua doppietta personale mettendo a segno un altro gol da incorniciare. Sulle ali dell’entusiasmo al 72′ Cantelli fa tris e porta nuovamente in vantaggio i suoi. La gioia dei padroni di casa dura però ben poco, al 79′ gli ospiti riescono nuovamente a pareggiare con Loffredo insaccando il gol del 3-3. I bianco-azzurri salgono a quota 54 in quarta posizione, il Castelpoto a parità di punti con la Vis, 34, molto vicino alla zona play-out.

Boccone amaro da mandare giù per il Falciano Calcio che ospite del Valle di Suessola incassa una dura sconfitta. I giallo verdi sembravano in pieno possesso della gara e dopo essere passati in vantaggio al 30′ con Tera, i falcianesi raddoppiano con una rete firmata da Riccio al 39′. Una prima timida reazione del Valle arriva al 44′, Rivetti accorcia le distanze. Nella seconda frazione di gioco il copione è ben diverso, il Valle torna in campo con una fame invidiabile, il pari arriva al 60′ con Coppola. Al 70′ è Edmund che prende in mano il gioco, nel giro di cinque minuti cala il poker e mette a segno una doppietta (70′ e 75′), portando il risultato prima sul 3-2 e successivamente sul 4-2. Seppur in netto vantaggio, continuando ad attaccare, il Valle trova anche il gol della manita. Il 5-2 arriva al dieci minuti dal termine della gara e porta il nome di Diglio. Super vittoria per il Valle che sale a quota 35, Falciano fermo nell’ultima posizione play-off con 48 punti.

Continua il periodo non roseo per lo Sporting Pietrelcina che, tra le mura amiche, viene sconfitto di misura dal Gianni Loia. La gara interamente decisa nella prima frazione di gioco vede un approccio alla gara degli ospiti esemplare. Infatti al 15′ Mastrocinque porta in vantaggio i suoi concretizzando un penalty. Il raddoppio è di Cairella che al 31′ allunga sui padroni di casa. Lo Sporting prova ad accorciare, inutilmente, le distanze al 40′ con Jallow. La compagine casalinga non trova il gol del pari nella seconda frazione di gioco, così la gara termina con un risultato di 1-2. Sporting Pietrelcina in zona tranquilla, 40 punti. Gianni Loia ultimo in zona di retrocessione diretta, 24 punti, – 4 dalla Dea Diana penultima.

Non basta la doppietta di Massimo Papa al Castel Volturno, sconfitto dal Paolisi 2000. Il primo vantaggio del match porta il nome di D’Onofrio che al 37′ trova il gol dell’1-0, nel finale di primo tempo il primo gol di Massimo Papa ristabilisce la parità. Nella seconda frazione di gioco i padroni di casa attaccando la metà campo avversaria trovano subito il raddoppio con Michele Papa al 48′. Al 35′ Maddaloni mette al sicuro il risultato siglando il gol del 3-1. Nel finale di partita Massimo Papa accorcia le distanze. Termina 3-2 il match che vede un’importante vittoria in chiave play-out per il Paolisi che sale a 29 punti. Ottava posizione e 39 punti per il Castel Volturno.

L’Atletico Cerreto ospita la Vis Capua. Il primo gol è degli ospiti, il solito Sarniolo al 12′ sblocca la gara e sigla lo 0-1. L’Atletico non molla e prova a reagire, alla mezz’ora del primo tempo difatti arriva anche il gol del padroni di casa, anche stavolta segna Piccoli che con la sua rete evita la sconfitta ai suoi. Vis Capua a 34 punti, parità con Castelpoto e Carinola. Atletico Cerreto a 31 punti, in zona play-out ma a -3 dalla zona tranquilla, tutto ancora da decidere quindi.