D’Angelo ed Adamonis regalano il Francavilla alla Casertana

L’esultanza dei rossoblù (Foto Giuseppe Scialla)

LENTINI. D’Angelo ed Adamonis “regalano” il Francavilla alla Casertana. Continua il cammino dei falchetti. Grazie ad una bella e convincente vittoria la formazione di Pocheschi chiude il campionato al nono posto e domenica prossima, nel primo turno dei playoff di girone andrà in Puglia ad affrontare, come dicevamo, la VIrtus di Trocini che ha chiuso il campionato al sesto posto.

LE SCELTE. Torrente non può contare su Bollino, Ripa e Gomez infortunati e sullo squalificato Squillace. Manca anche Ferrini. Finisce in panchina l’ex rossoblu Marano. Nella Casertana non ci saranno il capocannoniere del girone Castaldo, De Marco, Meola, e Cigliano. In panchina Zito, non al meglio. Prima da titolare per il 2001 Mattia Matese.

PRECEDENTI. Le due squadre si sono incontrate tre volte, ed il risultato finale è stato sempre di 1 a 1.

GARA DI ANDATA. A dicembre dell’anno scorso, al “Pinto”, finì 1 a 1 con reti di Padovan, nel primo tempo, e di Vitale allo scadere dell’incontro.

PRIMO TEMPO. Nemmeno il tempo per studiarsi che la partita si sblocca dopo quasi 4 minuti. Segna D’Angelo che, in area, raccoglie un assist di Padovan e beffa Polverino in uscita. All’11 Adamonis è bravissimo a respingere una conclusione di D’Amico. Al 12’ fa tutto da solo Rossetti ma il suo destro è centrale e blocca Adamonis. Al 23’ D’Amico su calcio piazzato impegna severamente il portiere lituano. Al 26’ Padovan gestisce male una veloce ripartenza di Pinna. La partita è veloce con i padroni di casa che creano diversi problemi alla retroguardia rossoblu. Alla mezz’ora ci prova dalla distanza Santoro, a lato. Ancora super Adamonis, al 31’. Su una corta respinta della difesa rossoblu D’Angelo al volo calcia dal limite dell’area e palla indirizzata nell’angolo alla destra del portiere rossoblu che con un gran balzo devia in angolo. Al 43’ Padaovan difende palla al limite dell’area e guadagna un buon calcio di punizione. Alla battuta si presenta Santoro. Destro a giro, respinge corto Polverino, arriva come un falco D’Angelo e spinge il pallone in rete. La doppietta dell’ex Avellino regala, per adesso, il nono posto in classifica alla Casertana.

Il gol del vantaggio (Foto Giuseppe Scialla)

SECONDO TEMPO. Nessun cambio. In campo i ventidue protagonisti della prima frazione di gioco. Al 3’ manovra un buon pallone in  area Rossetti, poi gira palla sul primo palo dove De Rossi non riesce ad indirizzare il pallone nello specchio della porta. Dopo tredici minuti termina la partita di Padovan, causa problema fisico. Pochesci butta nella mischia Zito che è “costretto” a giocare di punta. La partita cala di ritmo rispetto al primo tempo. La Casertana in virtù del doppio vantaggio gestisce molto bene le avanzate dei siciliani. Dopo sedici minuti Torrente prova a dare una scossa ai suoi inserendo Esposito e Dubickas. I falchetti giocano di rimessa lasciando campo ai bianconeri che rispetto al primo tempo non riescono più ad impensierire Adamonis. Al 27’  la Casertana realizza la terza rete. Pallone a destra per Blondett, difesa bianconera impreparata, in area c’è il capitano Rainone che aveva seguito l’azione. Il cross è per lui che libero, al centro dell’area, infila Polverino in uscita. Al 33’ Zito, entrato al posto dell’infortunato Padovan, si accascia a terra e deve abbandonare la gara. Domenica scorsa al “Pinto” uscì per infortunio dopo diciannove minuti. Non era al meglio, Pochesci ha dovuto rischiarlo ed è andata male per il numero tre rossoblu. La partita ormai è chiusa, la volontà dei calciatori della Sicula Leonzio non basta. I calciatori bianconeri non sono riusciti a ripetere la prestazione del primo tempo. La Casertana, sornione, ha lasciato giocar palla agli avversari ma in ripartenza ha colpito ed affondato il team guidato da Torrente.

TABELLINO SICULA LEONZIO – CASERTANA 0-3

SICULA LEONZIO: Polverino; De Rossi (dal 21’ st Gammone) Laezza Petta Milesi; D’Angelo (dal 16’ st Dubickas) Megelaitis D’Amico (dal 16’ st Esposito); Rossetti (dal 24’ st Talarico) Miracoli Vitale (dal 21’ st Russo). A disp.: Pane, Aquilanti, Giunta, Cozza, Palermo, Marano, Maugeri. All.: V. Torrente.

CASERTANA: Adamonis; Rainone Pascali Lorenzini; Blondett D’Angelo Vacca Santoro Pinna (dal 29’ st Gonzalez); Matese; Padovan (dal 13’ st Zito (dal 34’ st Zaccaro)). A disp.: Zivkovic, Ciriello, Mancino, Genovese, Moccia, Leonetti. All.: S. Pochesci.

ARBITRO: Federico Fontani di Siena; assistenti Vettovel di Latina e Gregorio di Bari.

MARCATORI: D’Angelo al 4’ pt, D’Angelo al 44’ pt,  Rainone al 27’ st.