Rugby e sociale. Lo Spartacus parteciperà al Festival della Comunità Educante

Lo Spartacus RSC

Lo Spartacus Rugby Social Club non è solo e soltanto una realtà sportiva. Fin dalla sua nascita la società porta nel nome una connotazione ‘sociale’ che di fatto è foriera di una visione sportiva popolare e di una visione più ampia di inclusione sociale in un progetto di vita e non solo sportivo. Per questo la società dei ‘gladiatori ribelli’ lavora su un doppio binario: quello sportivo e quello sociale. Di quest’ultimo, sempre di concerto con il presidente Giuseppe D’Addona e il suo vice Vincenzo Paolisso, c’è il presidente onorario, l’ambasciatore dello Spartacus al di fuori del ristretto mondo della palla ovale e cioè Pasquale Concilio. In altre occasioni la figura di Concilio è stata quella di trait d’union con varie realtà del territorio. Lo Spartacus, sabato mattina parteciperà alla manifestazione ‘Festival della comunità educante’, kermesse che si svolgerà in 3 giorni (a partire dal pomeriggio di venerdì) ed organizzato dalla Cooperativa Zetesis, che opera nel campo del sostegno psicologico e psichiatrico non solo ai ragazzi in difficoltà che attraversano periodi di sofferenza di varia natura, ma anche agli adulti che hanno bisogno di aiuto (per informazioni info@zetesispsiche.it) . A partire dalle ore 10, nella Villetta di Santa Maria delle Grazie di San Nicola la Strada, gli atleti dello Spartacus RSC si cimenteranno in un allenamento di rugby particolare, aperto anche a chi volesse partecipare. A coadiuvare la società rugbistica ci sarà ancora una volta l’Associazione IDEA 22 che già ha collaborato con lo Spartacus per il campo estivo di rugby e sta affiancando il nascente settore giovanile, organizzato e gestito dal presidente D’Addona e il tecnico Salvatore Puglia. Infatti, è prevista la presenza anche dei più giovani  all’allenamento che durerà un’oretta, circa.

Una parte della brochure del Festival

Il Festival della Comunità Educante, però, è molto di più di questo e oltre a tante realtà sportive ed artistiche che operano su Caserta, San Nicola la Strada e Casagiove (coinvolto anche il movimento scoutistico), sarà anche formazione e conoscenza con una serie di seminari che si terranno presso l’Hotel Europa di Caserta domani e sabato, con gli interventi di conclusione della manifestazione e grande festa finale nell’area Comunale di San Nicola la Strada. Lo Spartacus, alla vigilia della sfida con la Partenope valevole per l’ultimo turno di campionato, tra l’altro proprio giocato in casa, in cui ci si giocherà coi napoletani il terzo posto finale in C2, avrà anche l’opportunità di farsi conoscere sempre più nella comunità sannicolese e non solo per far conoscere i propri progetti sia sportivi che sociali.

Il programma della manifestazione

 

UFFICIO STAMPA SPARTACUS RUGBY SOCIAL CLUB