GLADIATOR SHOW – Nerazzurri corsari a Forio e terza vittoria di fila!

Scielzo ha segnato il primo gol nerazzurro contro il Forio

Vittoria pesantissima per il Gladiator che sbanca lo stadio ‘Calise’ di Forio d’Ischia per 2-1 inanellando così la terza vittoria di fila. Successo che non fa una piega ma sta fin troppo stretto ad una squadra che ha dominato sin dalle prime battute. Una bella rivincita per il gruppo ex Maddalonese che proprio a Ischia un anno fa vide infranto il sogno della finale di Coppa Italia d’Eccellenza.

Sannazzaro inserisce Di Pietro al posto dello squalificato Pesce. Ancora ai box Caccia e Cerrato per infortunio. Real costretto a vincere per non essere ulteriormente risucchiato in zona playout. Ospiti che dopo i risultati del sabato hanno l’occasione per allungare su Afro Napoli e Casoria. I nerazzurri partono subito forte e al decimo una punizione di Vitiello dal limite dell’area sfiora l’incrocio dei pali. Sammaritani ispirati e in vantaggio al minuto 16’. Preciso assist di Saccavino per Scielzo, l’attaccante sul primo palo fulmina D’Errico e secondo gol stagionale per l’ex Portici. Un gol che scuote gli isolani e al 23’ De Luise non inquadra lo specchio dopo un’azione convulsa in area. Dall’altra parte Merola non corre grossi pericoli e poco prima della mezz’ora raddoppio sfiorato da Di Paola che raccoglie un traversone di Scielzo con palla che sfiora la traversa. Il 2-0 sembra davvero nell’area anche perché al 36’ Liccardi in girata chiama D’Errico all’intervento. Improvvisamente però qualcosa cambia e al primo tentativo il Forio pareggia. Boria mette al centro dalla destra, Trofa svetta e con un colpo di testa fa 1-1. E’ una doccia gelata per i gladiatori che sembravano davvero padroni dell’incontro. L’ultimo sussulto è un esterno rete di Di Paola al 45’. Ai punti avrebbe meritato decisamente molto di più l’undici di Sannazzarro.

La ripresa inizia col piglio giusto: Di Paola mette al centro e Scielzo pur anticipando tutti non inquadra la porta, occasionissima sprecata. Quattro minuti dopo (60’) Liccardi viene innescato da Di Paola, conclusione forte ma alta del bomber nerazzurro. Gli ospiti continuano a macinare gioco e a far capire di volerla vincere ad ogni costo. Di Pietro si vede annullare un gol per fuorigioco al 62’ e dopo un tiro a giro di Scielzo finito alto, altra nuova chance per rimettere il naso avanti. Angolo di Di Paola, Landolfo salta più di tutti e schiaccia con la sfera che rimbalza davanti la linea di porta e termina fuori. Il Real Forio non riesce a reggere la pressione e capitola all’ottantesimo quando Ioio risolve una mischia in area dopo un angolo battuto da Vitiello. E’ una mazzata tremenda per il Real Forio che di fatto alza bandiera bianca. Nel finale De Luise viene espulso per aver colpito a gioco fermo Ioio e al triplice fischio può iniziare la festa con i tifosi nerazzurri giunti sull’isola nonostante l’orario davvero proibitivo. Tre punti d’oro per il Gladiator che blinda il quarto posto e resta a stretto contatto col podio.