CHE SFIDA GLADIATOR-AFRAGOLESE! In palio il terzo posto ed il pass per l’inseguimento alla vetta

Il rigore di Di Paola

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Cresce l’attesa in città per il big match tra Gladiator ed Afragolese in programma domenica alle ore 15:00 allo stadio “Mario Piccirillo” per la ventesima giornata del campionato di Eccellenza Girone A.

IL RITORNO A CASA. Dopo più di un mese e mezzo, il Gladiator potrà riabbracciare il proprio stadio, fermo in questo periodo a causa dell’intervento di risemina. L’ultima partita disputata in casa dai neroazzurri risale infatti al 9 dicembre, quando al “Piccirillo” arrivò la Frattese e la sfida terminò con il punteggio di 0-0. Le successive due partite casalinghe, la compagine sammaritana le ha disputate a Vitulazio e a Santa Maria a Vico, rispettivamente contro Afro Napoli e San Giorgio, ottenendo un pareggio ed una vittoria. L’appoggio dei tifosi sarà dunque fondamentale per ottenere, in caso di vittoria, il terzo posto solitario.

LA CLASSIFICA. Entrambe le compagini occupano al momento le posizioni nobili della classifica. L’Afragolese è al terzo posto a quota 37 punti, effetto di dieci vittorie, sette pareggi e soltanto due sconfitte, con ventotto reti segnate e soltanto undici subite. La formazione napoletana ha un punto di vantaggio sul Gladiator che è attualmente quarto a quota 36 punti, con dieci vittorie, sei pareggi e tre sconfitte, trentacinque gol fatti e quindici subiti.

IL MOMENTO. Entrambe arrivano da una vittoria importante contro avversari non facili. L’Afragolese ha battuto con molta sofferenza l’Albanova con il punteggio di 2-1 grazie alla doppietta di Maggio. Il Gladiator invece arriva da due vittorie consecutive e nell’ultimo match ha battuto il San Giorgio on il punteggio di 2-0 per effetto delle reti di Liccardi e Di Paola. Sarà dunque una sfida fondamentale per entrambe le squadre, per continuare ad ambire ai play-off.

SFIDA TRA BOMBER. Di certo alle due compagini non mancano gli uomini chiave in fase d’attacco. Tra le fila del Gladiator, fari puntati sul bomber della squadra, Antonio di Paola che fin qui ha segnato otto reti in stagione, uno in più di Vincenzo De Rosa a quota sette, e due in più di Vincenzo Liccardi che ha segnato fin qui sei gol. Non sfigura l’Afragolese che potrà contare sull’appoggio di giocatori importanti come Maggio, fin qui autore di nove reti, e di Mansour che ha realizzato sei gol. Da tenere d’occhio ci saranno anche Carotenuto e Conte, rispettivamente autori di tre e due gol fino a questo momento.

SOGNI DI GLORIA. La sfida di domenica non sarà importante solo per la zona play-off. Infatti, in contemporanea all’incontro del “Piccirillo”, si giocherà un’altra gara di cartello, quella tra Frattese e Giugliano, rispettivamente, prma contro seconda. Approfittando di un passo falso da parte di una di queste due squadre, in caso di vittoria, sia Gladiator che Afragolese possono accorciare sul duo di testa, e dunque continuare a sperare anche di poter raggiungere le prime due posizioni.