Under 17, il Gladiator risponde alle accuse della Juve Sammaritana

Un’azione di gioco di Gladiator-Barano (foto Ufficio Stampa A.S.D. Gladiator 1924)

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Polemiche si sono innalzate a Santa Maria Capua Vetere per quanto avvenuto nella partita del campionato Under 17 tra Gladiator e Juve Sammaritana. In successione mettiamo i comunicati del Gladiator e della Juve Sammaritana che si espongono sull’accaduto.

COMUNICATO STAMPA JUVE SAMMARITANA

Gli Allievi allenati da Mr. G. Barbato e accompagnati dal dirigente R. Graziano, perdono 3 – 1 contro il Gladiator dopo vari battibecchi e situazioni non sanzionate dall’arbitro. Il nostro Presidente Luciano Fraschini ha voluto dire la sua così: “Salve a tutti, sono il Presidente della A. C. Juve Sammaritana 1948, scuola calcio che da tanti anni fa dell’educazione e del rispetto la prima regola. Domenica è successo un fatto increscioso che non mi era mai successo in tutti questi anni: durante il Derby tra il Gladiator e la Juve Sammaritana ( Campionato Allievi U. 17) il nostro portiere, uscendo dal campo di gioco per doppia ammonizione, dopo aver protestato su un rigore alquanto inesistente, viene aggredito nell’area antistante gli spogliatoi, dove non vi possono accedere persone che non sono in distinta, con due schiaffi da parte di un papà di un calciatore del Gladiator con il quale il mio giocatore, nonché nipote, aveva avuto inizialmente un diverbio concluso con una stretta di mano. Questo è successo davanti a tante persone lì presenti e, il Dirigente responsabile del settore giovanile del Gladiator non è intervenuto minimamente. Per questo episodio increscioso, é intervenuta anche la polizia e la cosa forse andrà avanti anche penalmente e non solo sportivamente con un nostro ricorso in F. I. G. C. Queste sono le notizie da dare per far finire per sempre questa maleducazione che c’è sui campi da parte di genitori e dirigenti di scuole calcio.” Riflessione da parte del nostro Presidente dopo aver visto tutta la partita.

COMUNICATO STAMPA GLADIATOR

In merito alle parole del presidente della Juve Sammaritana sui fatti accaduti nella partita valevole per il campionato Under 17, l’A.S.D. Gladiator 1924, pur stigmatizzando ogni forma di violenza, attende di conoscere quanto scritto dal direttore di gara nel referto e si attiene al comunicato ufficiale della F.I.G.C. di Caserta. In caso di eventuali sanzioni, verranno verificate le responsabilità.