Cenere e carbone sotto l’albero della Casertana. Il Potenza acuisce la crisi dei falchetti

L’esultanza del Potenza dopo il gol (Foto Giuseppe Scialla)

POTENZA.  Terza sconfitta nelle ultime quattro partite. La Casertana è in crisi. E la vetta si allontana sempre di più. Al “Viviani” di Potenza i falchetti dopo aver approcciato bene si sono “sciolti” con il trascorrere del tempo lasciando campo ad un buon Potenza. Poi i soliti infortuni hanno complicato ancor di più i piani della Casertana.

LE SCELTE. Rispetto alla gara persa in casa con la Reggina, Esposito deve fare a meno di Zito squalificato, ma ritrova Blondett, Castaldo e Vacca. Nel Potenza tornano dal primo Franca, Dettori e Coppola.

PRIMO TEMPO. Parte bene la Casertana, la  prima conclusione della gara infatti è proprio dei falchetti. Ci prova Mancino dalla distanza, blocca il portiere Ioime. Reazione Potenza.  Al 15’ scappa a sinistra Giron, ben servito da França, mette al centro per Guaita che calcia male. Due minuti dopo Guaita serve un libero Strambelli che calcia a colpo sicuro, ma sulla traiettoria del pallone c’è Blondett che respinge. Al 27’ cross dalla sinistra di Dettori, stacco di testa di França e palla che finisce a lato non molto lontano dal palo alla destra di Adamonis. Lo stesso portiere della Casertana, poco dopo, blocca un destro al volo di Genchi su cross di Strambelli. Un rimpallo favorisce Guaita che in area, da posizione decentrata, colpisce il palo, al 36’. Al 42’ un tiro-cross di Pinna mette in difficoltà Ioime.

SECONDO TEMPO. In campo gli stessi protagonisti della prima frazione di gioco. Passano otto minuti e il Potenza va vicino al vantaggio. Dalla sinistra Strambelli sul secondo palo ove c’è Genchi che di testa indirizza verso il palo più lontano ma vola Adamonis a respingere in angolo. Al 14’ un rasoterra, di testo, di Pinna lambisce il palo alla sinistra di Ioime. Al 20’ la Casertana è costretta a sostituire l’infortunato Mancino con Santoro. E dopo trenta secondi il Potenza realizza con il capocannoniere del girone, França, di testa, su cross di Dettori. Piove sul bagnato, si fa male anche D’Angelo che è costretto a lasciare il posto a Floro Flores. Periodo nerissimo dal punto di vista degli infortuni per la Casertana. L’infermeria è piena. Al 34’ punizione centrale per il sinistro di Pinna. La conclusione è lenta e centrale. Al 37’ deviazione volante di França su uno spiovente proveniente dalla sinistra, para Adamonis.

TABELLINO POTENZA – CASERTANA 1-0

POTENZA (4-3-3): Ioime; Coccia Emerson Di Somma (dal 24’ st Matino) Giron; Guaita Coppola (dal 39’ Matera) Dettori; Strambelli (dal 30’ st Piccinni) França (dal 39’ st Salvemini) Genchi. A disp.: Breza, Mazzolen, Panico, Caiazza, Pepe, Giosa, Sales, Levenque. All.: G. Raffaele

CASERTANA (4-4-2): Adamonis; Meola Blondett Lorenzini Pinna; Romano D’Angelo (dal 24’ st Floro Flores) Vacca Mancino  (dal 20’ st Santoro) Padovan Castaldo. A disp. Zivkovic, Matese, Muscariello, Chiacchio, Longobardo, Moccia. All.: R. Esposito

ARBITRO: Fabio Natilla di Molfetta; assistenti D. Palermo di Bari e G. Fantino di Savona.

MARCATORI: França al 20’ st

NOTE: spettatori 3800 circa; ammoniti Strambelli (23’ pt), Vacca (29’ pt), Padovan (40’ pt), Romano (5’ st), Adamonis (45’ st); angoli 4-3 per Potenza; rec.: 2’ pt-4’ st.