Il Cedri si arrende a Salerno: primo ko per i sannicolesi

Primo ko per il San Nicola Basket Cedri che scivola sul campo della Pallacanestro Salerno. 40 minuti combattuti, lottatissimi, che vengono decisi dalla tripla di Beatrice nel finale e da un immenso Guadagnola, autore di 22 punti. Partita che inizia in leggero ritardo per problemi di illuminazione. La squadra di Parrillo va per il gioco perimetrale, tentando costantemente il tiro da tre punti. La mossa paga i suoi dividendi, i Cedri sono implacabili dall’arco e con tre triple scappano subito in avanti sul 3-11. Tomasiello e De Martino continuano su quest’andazzo, aggiornando il massimo vantaggio sull’8-17, ma i padroni di casa trovano forza con Staselis ed il sorprendente Nocera, autore di 10 punti nel primo parziale; Salerno si riavvicina fino al 20-22 del 10’. I ritmi si fanno più compassati nel secondo parziale, ma questo non vuol dire che l’energia latiti. Si combatte su ogni pallone con cattiveria e voglia. Desiato e Gazzillo danno un po’ di spinta agli ospiti, ma si sveglia Guadagnola, che mette le due triple del 29-28 al 15’. Le difese prevalgono con le unghie e con i denti con il primo tempo che si chiude sul 35-33 ma con la brutta notizia dell’infortunio di Staselis, che esce dal campo in spalla ai suoi compagni. Al rientro in campo Salerno si aggrappa a Guadagnola, che con otto punti in fila fa fuggire i suoi sul 43-37. Tronco fa rifiatare San Nicola, ma in difesa vengono concessi dei secondi tiri sanguinosi, con Nocera che ne approfitta: coach Parrillo è costretto al time out sul 50-44. I Cedri ne escono con le idee rinfrancate, la tripla di Gazzillo tiene in piedi la sfida al 30’ sul 54-52. Manca quel centesimo per fare una lira, il canestro del sorpasso, che non arriva per via della zona 3-2 dei padroni di casa che si tengono avanti con i liberi di Guadagnola. I Cedri non riescono a scardinare la difesa avversaria e girano a metà quarto sotto di sei lunghezze. Gli arbitri si ergono a protagonisti, fischiando due tecnici a Desiato nel giro di un minuto: il primo per un fallo su Guadagnola penalizzato con due liberi, il secondo per un chiarimento con Sammartino malvisto dai grigi. I Cedri sprofondano sul -7, ma la grinta di De Martino gli permette di arrivare all’ultimo minuto con un punto da recuperare. Tomasiello fallisce la tripla del sorpasso, dall’altra parte Beatrice pesca il jolly dal mazzo con un canestro a 12’’ dalla sirena finale. I Cedri non riescono a riavvicinarsi, il fallo da tre punti su Tomasiello arriva solo allo scadere del match.

Pallacanestro Salerno – San Nicola Basket Cedri 71-70 (20-22, 35-33, 54-52)

Salerno: Staselis 8, Beatrice 6, Marino NE, Guadagnola 22, Bertolini, Sorgente NE, Dondur 5, De Martino 3, Sammartino 6, Nocera 19, Lasala 2. All. Monteleone

San Nicola: Rianna 1, Requena 9, Scano NE, Russo NE, Desiato 9, De Martino 19, Tronco 5, Di Martino 3, Rusciano 11, Tomasiello 6, Gazzillo 7, Cirioli NE. All. Parrillo