Il Cedri San Nicola riabbraccia Tomasiello: “Qui per vincere insieme a questo gruppo”

Gianluca Tomasiello

Altro ritorno illustre per il San Nicola Basket Cedri. Nell’ottica della costruzione di una squadra esperta, di vecchi lupi di mare della categoria, coach Adolfo Parrillo potrà contare anche su Gianluca Tomasiello, al ritorno in biancoazzurro dopo l’ultima annata al Neapolis Casavatore. Guardia/play di 190 centimetri, classe 1980, ‘Rino’ può contare su 1026 punti in 79 partite con la maglia dei Cedri (13 di media a gara), formerà con Salvatore Desiato una coppia di esterni già collaudata e pronta all’utilizzo, e potrà mettere in campo la sua classe e la sua esperienza ventennale nella pallacanestro. Uscito dal vivaio della Juvecaserta, riuscì ad esordire in A2 nella stagione 1997/98 giocando 22 partite con 62 punti totali. Dopo il fallimento bianconero, Rino costruisce la sua carriera fra seconda e terza serie: nel 98/99 condivide lo spogliatoio con Emanuel Ginobili nella sua prima avventura italiana, alla Viola Reggio Calabria, conclusasi con la promozione in A. Non fa in tempo a debuttare in A che finisce in B1 a Campli, nel 99/2000, per poi ‘stabilirsi’ in Sicilia per un po’: Messina (A2) nel 2000/2001, Patti (B1) nel 2001/2002, e Ragusa per parte del 2003/2004, successivamente ad un’esperienza di un anno e più a Scafati. Dopo anni da girovago, Tomasiello riesce a trovare un po’ di stabilità in B1, che durante gli anni cambierà nome prima in A dilettanti e poi in Divisione Nazionale A: prima a Sant’Antimo, dove disputa due stagione, poi la sua esperienza più importante alla Virtus Siena, dove disputa cinque stagioni da capitano di una squadra da playoff contornate da due coppe Italia di categoria, di cui l’edizione 2008 a Milano conclusa come MVP; ma oltre ai successi, come in ogni sua esperienza Tomasiello non ha mai fatto mai mancare abnegazione e spirito di sacrificio che hanno fatto da esempio a giocatori come Marco Portannese e Matteo Imbrò. Nel 2011/2012 è ancora in terza serie, a Ruvo di Puglia, mentre l’anno successivo scende in DNC con il Basket Cassino. Nel 2013/2014 inizia la sua avventura con i Cedri, intervallata nel primo anno da qualche mese a Benevento e dalla scorsa stagione con la maglia di Casavatore, in cui si impone ancora una volta come realizzatore e leader dello spogliatoio. “Ho deciso di tornare – ci dice Tomasiello – perché San Nicola ha dimostrato di voler crescere e di voler regalare ai tifosi il traguardo che è sfuggito lo scorso anno, ho tanta voglia di abbracciare il progetto della società. La scelta di coach Parrillo in panchina ha influito il giusto: erano anni che parlavo con Adolfo che mi sarebbe piaciuto lavorare con lui e adesso abbiamo l’opportunità di realizzare questo sogno. Chi mi conosce sa bene che darò il massimo ogni giorno e metterò a disposizione della squadra tutta la mia esperienza”.