La Rappresentativa Provinciale al debutto nel Torneo delle Province, il delegato Trombetta: “Sentiamo il dovere di dare lustro al calcio casertano”

Il dott. Gerardo Trombetta

CASERTA – La Rappresentativa Provinciale F.I.G.C. di Caserta debutta nel Torneo delle Province 2018. Domani 18 aprile, le due selezioni scenderanno in campo nelle gare, valevoli per il secondo turno, sul manto in erba sintetica dello stadio “Comunale” di Vitulazio. Avversarie del primo turno le Rappresentative napoletane: un osso duro per l’esordio. Si parte alle 16 con il match dei Giovanissimi di Angelo Valerio, alle 17.30 sarà invece il turno degli Allievi di Giuseppe Tartaglione. Alla vigilia dell’appuntamento, fervono i preparativi da parte dello staff guidato dal coordinatore Pino Ciontoli che sta preparando tutto nei minimi particolari, al fine di partire con il piede giusto sia dal punto di vista calcistico che organizzativo.

Alla partenza della spedizione casertana, il delegato F.I.G.C. di Caserta, dott. Gerardo Trombetta, invia un messaggio d’auguri alle selezioni: “Il mio auspicio, nonché di tutta la delegazione, è di disputare un bellissimo torneo. Saremmo entusiasti di compiere un passettino in più rispetto alla passata edizione, in cui arrivammo in finale con gli Allievi. Ci teniamo particolarmente, in virtù del fatto che la finale si disputa a Caserta il 6 giugno ed il trofeo è intitolato alla memoria di Marco Fazzi. Moralmente sentiamo il dovere ed il piacere di dare lustro al calcio casertano”.

Un plauso da parte del delegato allo staff organizzativo: “Siamo contentissimi di come è stato portato avanti il discorso dei raduni. I ragazzi sono pronti, si sono preparati in maniera ottima. E’ necessario dire grazie alle società, ai dirigenti che li preparano a dovere, con meticolosità, con competenza. Al loro lavoro si aggiunge la supervisione dei due staff tecnici e del coordinamento, di cui siamo particolarmente soddisfatti. Ora bisogna far parlare il campo. I nostri competitor hanno già dato dimostrazione della propria qualità. E’ ovvio che la selezione di Napoli pesca da un bacino di utenza notevole, quindi” – conclude Gerardo Trombetta – “a noi tocca stimolare di più i nostri ragazzi e siamo convinti di fare bene”.

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE FIGC CASERTA