L’Areco Marcianise cerca i tre punti in casa del Cus Cagliari, Calabrese: “Saremo arbitri del campionato. Daremo tutto fino alla fine poi tireremo le somme”

Sergio Calabrese allenatore dell’Areco Marcianise

Proseguono gli allenamenti in casa Areco Volley Marcianise. Sabato a Cagliari ostico impegno contro il Cus che sta lottano per raggiungere la permanenza in serie B. Coach Sergio Calabrese non nasconde un pizzico di soddisfazione per l’atteggiamento che la squadra sta avendo in campo e ammette: “Abbiamo disputato una parte del girone importante sia dal punto di vista dei risultati che del gioco. La squadra ha una buona identità, lotta, combatte su tutti i palloni e siamo in una fase in cui siamo soddisfatti per come stiamo facendo. L’unico rammarico è il ko di Roma dove le cose non sono andate come speravamo ma c’è anche da dire che giochiamo contro avversari che lottano per il nostro stesso obiettivo. La classifica? Siamo arbitri del campionato e ci troveremo ad affrontare squadre che lottano chi per i playoff chi per la salvezza. Questo per noi può essere un grandissimo stimolo anche perché non dimentichiamoci che siamo una neopromossa, che Marcianise torna dopo diversi anni in un campionato nazionale e che stiamo gettando le basi per il futuro. Di sicuro proveremo a vincerle tutte fino alla fine a cominciare da sabato in Sardegna contro un Cus ancora in lotta per salvarsi. Ci aspetteranno col coltello tra i denti ma siamo pronti a battagliare. Sono tranquillo e ottimista perché adesso sappiamo soffrire e cercheremo di chiudere questa stagione nel migliore dei modi”.

GUARDA IL VIDEO