Il Family Caserta sfata il tabù casalingo e travolge il Capaccio

Il Family Basket Caserta sfata il tabù casalingo è porta a casa la prima vittoria interna di questo campionato. Dopo le due sconfitte all’esordio contro Vomero e nella terza contro Potenza, la formazione casertana regola facilmente il fanalino di coda (in compagnia di Minori) Capaccio. Occasione per coach Ursini per poter lavorare sui meccanismi di squadra e dare ampio spazio alle giovanissime in attesa del loro esordio nel campionato under 18 di mercoledì contro Battipaglia in quel del PalaZauli. Buona le risposte ottenute per il coach casertano anche in vista della ostica trasferta di Benevento di sabato prossimo.

ASD Family Basket Caserta – Pol Paestum Capaccio 64-31 (22-6; 35-15; 44-25)

Family: Natale, Grasso 3, Petrazzuoli 8, Vittiglio, Mozzi 10, Zonda 14, Alberico 7, Gentile 8, Cerreto 10, Nastro, Guida 4.

All. Ursini

Capaccio: Turriziani 4, Di Stefano 3, Mottola 1, Acito 2, Caroccia D., Parolo, Serra 4, Caroccia V. 5, Elia 2, De Rosa 8, Guarracino, D’Angelo 2.

All. Di Spirito

Arbitri: Gazzillo e Nacca