Villa Literno, Ulivi contento a metà: “La fortuna aiuta gli audaci. Sono infastidito perché non si può giocare con soli undici atleti”



Il tecnico del Villa Literno Pierfrancesco Ulivi

Il Villa Literno sbanca Casamarciano con un goal nel finale e si mantiene in scia. A decidere il match contro i granata una punizione nel finale di De Falco che regala i tre punti alla compagine del tecnico Ulivi che commenta così la gara.

VITTORIA SOFFERTA. Il tecnico dei liternesi sottolinea come non sia stato facile portare a casa la vittoria viste le tante defezioni tra le fila biancorosse: “Volevo come prima cosa fare i complimenti al Casamarciano per l’accoglienza. Ci siamo ritrovati a giocare questa partita giusto con undici unità per una serie di defezioni dell’ultimo momento e quando eravamo impossibilitati a poter sostituire i calciatori assenti con ragazzi della Juniores, della quale in panchina avevamo due giovani che non conosco benissimo. Questa cosa sinceramente mi ha un pò infastidito perchè un allenatore deve comunque avere delle risorse per poter cambiare la partita in corso d’opera. Io ho provato a cambiarla con gli uomini che avevo in campo e quindi cercando di spostare qualche pedina in base alle  caratteristiche  dei calciatori a disposizione, ad esempio Chianese nel finale in attacco che si è guadagnato la punizione che ci ha portato al vantaggio“.



VILLA LITERNO AUDACE. Biancorossi bravi a sfruttare al meglio gli episodi ed a portare a casa i tre punti al cospetto di un Casamarciano battagliero:  “Personalmente sono dell’avviso che la fortuna aiuta gli audaci ed il Villa Literno audace lo è stato perchè ci ha creduto ed ha fatto propria la partita. Devo riconoscere che il Casamarciano ha fatto una grossa gara nonostante la posizione in classifica. Che il Villa Literno debba essere agguerrito e che debba lottare su ogni palla è d’obbligo. E’ chiaro che in campo ci sono anche gli avversari ed il Casamarciano era veramente ben disposto in campo. E’ stata una partita difficile anche se da parte nostra nel primo tempo in qualche circostanza potevamo essere un pò più cattivi sotto porta e passare prima in vantaggio. Corace ed Insigne si riaggregheranno al gruppo questa settimana e saranno valutati in base ai risultati delle ecografie”.