Marcianise riabbraccia la serie B di volley, Madonna: “Torniamo nella categoria che meritiamo”



Antonio Madonna

Volli fortissimamente volli… e quella serie B tanto voluta dalla Volley Marcianise arriva lo stesso. Il tempo di smaltire l’amarezza per una finale persa sul campo solo alla somma set con la Romeo Normanna Aversa, ed il Presidente Pasquale Siciliano nemmeno una settimana dopo la sconfitta annuncia quella tanto desiderata promozione che arriva tramite il ripescaggio. L’ambiente marcianisano lo meritava, l’entusiasmo che aveva avvolto la stagione biancoazzurra infatti non meritava un epilogo così amaro dopo ventinove vittorie consecutive, è mancata solo la trentesima ma ci ha pensato la Federazione a “premiare” gli sforzi della squadra di Terra di Lavoro e così Marcianise si ritrova di nuovo nella cadetteria. Era dai tempi della Biba Sport che non si vedeva tanto entusiasmo attorno al movimento pallavolo in città, allora come oggi grande partecipazione di pubblico in ogni partita e palestre che si bagnavano di folla e di calore diventando una bolgia ad ogni sfida. Era il 1982 e si giocava alla palestra “Mazzini” che diventò piccola per le esigenze della squadra e ci fu il trasferimento all’Itis “G. Ferraris” come testimonia uno dei protagonisti di quella squadra il commercialista Antonio Madonna “Seguo la squadra da tempo, amo questo sport non solo per averlo praticato, ed in questa annata devo dire che mi è sembrato rivivere i miei tempi, i fasti di quella gloriosa Biba Sport di cui orgogliosamente ho fatto parte. Tanta gente, appassionata, partecipe, ed un tifo così non l’ho mai visto ed il merito va al presidente Siciliano ed alla famiglia Sgueglia per tutti i sacrifici che fanno ed hanno fatto e per la bravura nel coinvolgere la città ed a riportare tanto entusiasmo che non si vedeva da tempo”. Marcianise nella pallavolo ha sempre avuto tradizione, la Biba Sport in B non è l’unico ed isolato caso perché nella stagione 2008/09 ha militato in B1 sotto la presidenza di Raffaele Salzillo dopo aver disputato precedentemente per tre anni di fila i play-off di B2 ed aver vinto un campionato di C al primo tentativo tramite gli spareggi promozione in Sicilia. Un passato in B2 anche per la squadra femminile guidata da Buonpane prima e Brillantino poi, piccola parentesi antecedente al movimento maschile griffato all’epoca Italgrafica. Questo excursus storico marcianisano rende ancora di più l’idea della gioia e soddisfazione per il ritorno ai vecchi fasti, oggi è di nuovo serie B categoria di nuovo resa unica e non più frammentata in due e che i biancoazzurri torneranno a militare ed a riportare a Marcianise, città affamata di volley.