Gladiator, Grimaldi studia il sostituto dello squalificato Pastore. Ma ha un’altra gatta da pelare. Con la Frattese si profila un esordio…

Nicola Leone (foto SportCasertano.it)

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Lasciare nulla al caso nella sfida contro la Frattese ed udire con l’orecchio gli sviluppi delle vicende societarie. Teore Grimaldi sta preparando accuratamente la sfida contro la squadra che ha trascinato al doppio salto dalla Promozione alla Serie D, blasonato sodalizio della città in cui risiede da sempre. Di fronte a quella maglia nerostellata che tante emozioni gli ha regalato in passato, il trainer neroazzurro non vuole fare brutta figura ed ha voglia di ottenere allo stadio “Ianniello” quei punti che servano a legittimare la salvezza matematica.

TRA I PALI. Contro la truppa dell’indimenticato ex Nello Di Costanzo, Grimaldi non potrà sfoderare la sua miglior formazione nel 4-3-3. Alle assenze sicure dell’infortunato Gennaro Donnarumma e Pietro Pastore, appiedato per una giornata dal giudice sportivo, si aggiunge la condizione malconcia del portiere Giovanni Patella che ha un dito fratturato. Il pipelet di proprietà della Salernitana patisce già da qualche settimana il dolore ma è riuscito a stringere i denti nelle partite con Castrovillari e Gragnano. Patella è in leggero vantaggio nei sondaggi ma se non dovesse farcela, per Di Donato si aprirebbero le porte dell’esordio in maglia neroazzurra.

I SOSTITUTI. Per quanto riguarda la cabina lasciata libera da Donnarumma, si fanno i nomi dei pari età classe 98 Francesco Zanfardino e Manuel Di Franco, anche se non è detto che Grimaldi punti sul ’99 Falivene a centrocampo. Da valutare le condizioni di Capitelli che ha subito una botta al ginocchio ed è in forse. In attacco, infine, sono due le soluzioni che l’ex allenatore di Savoia e Frattese sta valutando. In questo momento Anzalone sembra in leggero vantaggio su Scielzo nel ballottaggio del terzo d’attacco insieme a Varriale ed alla prima punta De Carolis. L’impiego nell’esterno offensivo classe ’97 liberebbe un posto a centrocampo per Leone che scalpita per giocare titolare una sfida che si prevede bellissima.