Trasferta insidiosa per il Gladiator allo “Squitieri”. Grimaldi non si fida della giovanissima Sarnese: indisponibili due atleti mentre….



Valerio Alterio in maglia Gladiator (foto SportCasertano.it)

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Dopo le due vittorie consecutive a cavallo tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017, il Gladiator torna ad affrontare una trasferta. Domani pomeriggio alle 14.30, i neroazzurri della famiglia D’Anna saranno ospiti della Sarnese al “Felice Squitieri” di Sarno. Per Lagnena & soci si tratta di una sfida delicata contro una compagine molto giovane, allenata dall’ex difensore del Savoia Gianluca Esposito che ha dimostrato in questi anni di avere la stoffa per fare l’allenatore. Ragion per cui il meticoloso Teore Grimaldi non si fida del suo dirimpettaio ed ha fatto capire a tutta la squadra che domani la partita non sarà per nulla facile.

SPONDA SARNESE. Nel mercato di gennaio anche i sarnesi hanno cambiato molto con le partenze di Liccardo, Iommazzo e Cirillo, al cui posto sono arrivati i giovani Calemme, Tagliamonte e Tammaro. Sul piano dell’esperienza Esposito è stato indebolito ma la spinta dei giovani è imprevedibile. Basti pensare alla sfida di domenica scorsa contro la capolista Igea Virtus, terminata col punteggio di 2-1 a Barcellona Pozzo di Gotto nonostante i sette under in campo dal primo minuto. Senza dimenticare che tra le mura amiche la Sarnese conquista le sue fortune, infatti su 17 punti finora conquistati, ben 14 sono stati ottenuti allo Squitieri (quattro vittorie e due pareggi).



SPONDA GLADIATOR. Al match valevole per la diciannovesima giornata del girone I di Serie D, il Gladiator arriva con due defezioni quasi sicure. Al di là di Donnarumma che ha riscontrato uno stiramento nella partita col Sersale, Manzi ha provato a stringere i denti in questi giorni ma le percentuali del suo recupero sono molto basse. Da verificare anche le condizioni di Leone che non è nelle migliori condizioni. Allo Squitieri, dal primo minuto partirà Patella tra i pali, ballottaggio tra Zanfardino e Castagnola sulla sinistra e Capitelli a destra; al centro capitan Lagnena ed Alterio, sempre che Manzi non recuperi. In cabina di regia Pontillo verrà sorretto da Odierna e Brogna, mentre in attacco Scielzo e Varriale agiranno alle spalle del bomber Pastore. Questi gli undici che partiranno dall’inizio e che cercheranno di conquistare la terza vittoria consecutiva, così da continuare la rincorsa alla zona play-off.