Il Santa Maria La Fossa e la carica dei Parente. Con Giuseppe si allunga a cinque la lista

Il Santa Maria La Fossa (foto Domenico Vastante)
Il Santa Maria La Fossa (foto Domenico Vastante)

SANTA MARIA LA FOSSA – Non segna un Parente? Ne segna un altro. Almeno così avviene nell’isola felice del Basso Volturno, dove la grossa famiglia di Grazzanise rafforza il team del Santa Maria La Fossa sia nello staff dirigenziale che nella rosa. Giuseppe Parente, attaccante classe ’92 è solo l’ultimo di una lunga lista che si aggiunge ai vari interpreti già presenti e che domenica è risultato decisivo, con la rete del blitz in casa del Comprensorio Atellano. Eppure tutti si aspettavano che avesse segnato Angelo Parente, ma non è così: la furia rossa classe ’90 non ha giocato ed è fermo in classifica marcatori con dieci reti all’attivo. Hanno invece contribuito all’affermazione esterna i due fratelli e difensori centrali, il classe ’87 Luigi ed il classe ’91 Armando, che hanno duellato con gli attaccanti atellani. Infine l’ultimo Parente è il direttore sportivo Lorenzo, tra l’altro padre della coppia difensiva, che è uno degli esponenti di spicco della società capitanata dal presidente Enrico Roberto Martino.