Il Volturno stecca all’esordio nel torneo di Serie C contro lo Sporting Napoli

Il Volturno in azione (tiro di Tancovi)
Il Volturno in azione (tiro di Tancovi)

Esordio amaro nel torneo di Serie C per il Volturno che cede il passo allo Sporting Club Nuoto Napoli degli ex Pasquariello, Masullo e Forcelli (senza contare coach Diego Postiglione) per 10-6, davanti ad una gran bella cornice di pubblico, complice anche la grande affluenza di sostenitori della squadra ospite. La Piscina del Parco Urbano di Santa Maria Capua Vetere ha dovuto, però, vedere sconfitti i gialloverdi. L’arbitro Gomez decide di far iniziare la partita 20 minuti prima, senza un motivo e nel primo quarto lo Sporting mette subito le cos in chiaro con un 4-1 di parziale contro un Volturno bloccato e che non trova mai i giusti automatismi. Magliulo apre i giochi per gli ospiti seguito dal compagno De Chiara poco dopo. Capolupo risponde per il Volturno, ma Natangelo sfrutta a dovere la superiorità numerica, prima del gol dell’ex Pasquariello con un alzo e tiro potentissimo dalla distanza che beffa Russo. Nel secondo quarto il Volturno parte sprecando un paio di buone occasioni, così come gli ospiti che però si portano sul +4 grazie a Forcelli. Parrella risponde, ma Pasquariello si inventa una sciarpa impossibile per il 6-2 ospite. Il Volturno spreca poi la superiorità sul finire di tempo. Si cambia vasca ed è ancora Pasquariello a griffare il +5. Tancovi un minuto dopo batte Buccino, il quale finisce in porta con la palla, a fine superiorità (3-7). De Chiara ristabilisce le distanze, perché il Volturno pare disunito e permette tante ripartenze. Chiodelli aiutato da una deviazione porta a -4 i padroni di casa e poco dopo Tancovi si fa ipnotizzare da Buccino in 1 contro 0. Si va agli ultimi 7 minuti e dopo qualche errore di troppo del Volturno, Lanfranco accorcia sul 5-8, Ma lo Sporting Napoli è in controllo del match e allunga di nuovo con Natangelo. Lanfranco tiene ancora vive le speranze, ma in power play il Volturno non è preciso e ad uomini pari non arrivano le conclusioni in porta. Natangelo sbatte la porta in faccia ad ogni velleità sammaritana a 1’14” dal termine con una perfetta beduina per il 6-10 finale. Il Volturno deve lavorare sulla squadra per creare l’amalgama, dato che gli allenamenti non sono quasi mai al completo, mentre lo Sporting Club Nuoto Napoli può essere la maggiore indiziata alla prima posizione nel girone Campania.

Daniele Pasquariello, protagonsta da ex a Santa Maria
Daniele Pasquariello, protagonsta da ex a Santa Maria

VOLTURNO-SCN NAPOLI 6-10 (1-4, 1-2, 3-1, 2-2)

Volturno: Russo, Tatavitto, Parrella 1, Capolupo 1, Starace, Blank, Tancovi 1, Lanfranco 2, Chiodelli 1, Piccerillo, Bottega, Martucci, Stendardi. All. Marcello

Sporting Club Nuoto Napoli: Buccino, Tornatore, Pasquariello 3, De Gennaro, De Chiara 2, Nieddu, Iacomino, D’Avino, Forcelli 1, Magliulo 1, Masullo, Raiano, Natangelo. All. Postiglione

Arbitro: Gomez

Superiorità: Volturno 1/7, Sporting Napoli 1/2

Note: uscito per limite di falli Natangelo a 0’29” del 4T. Sprint 3-1 Volturno. Spettatori 180 circa.