Exton facile sul Brolo, sabato big match contro la capolista Civita Castellana

La Exton festeggia dopo il 3-0 al Messina
La Exton festeggia dopo il 3-0 al Messina

La Exton Volleyball Aversa resta imbattuta tra le mura amiche del PalaJacazzi e vince 3-0 la gara valevole per la settima giornata del girone C del campionato di serie B1. Di Santi e compagni travolgono il Volley Brolo Elettrosud che ha provato ad opporsi come meglio ha potuto ai normanni che, però, non hanno lasciato scampo conquistando altri 3 preziosi punti in vista dello scontro di sabato prossimo, 20 dicembre, che si giocherà sempre al PalaJacazzi contro la prima in classifica Civita Castellana. Il match inizia con Enrico Libraro in battuta per la Exton Volleyball Aversa che non mette in difficoltà il Brolo che contrattacca con Geraldi. Il primo tentativo del numero dieci siciliano non crea particolari patemi nella difesa normanna. Errato il secondo, invece, che finisce in rete dando alla squadra di coach Draganov il primo punto. Tuttavia, l’inizio è decisamente equilibrato con un paio di errori in battuta per i padroni di casa (4-4). Il sestetto del presidente Di Meo riesce ad andare a più due con un attacco dalla seconda linea di Rispoli. Due quelle di distanza anche al primo time – out tecnico (8-6) messo a segno da un secondo tempo di Giacobelli. I siciliani si avvicinano ma l’ace di Colella per il 9 pari da una illusione che non dura. La Exton Volleyball Aversa rafforza il vantaggio al secondo time – out tecnico con una palla messa a terra da Rispoli per il 16-13. Per gli avversari c’è poco da fare. A chiudere il primo set è a squadra di Draganov con Scialò appena poco i tre metri per il 25-17. Il secondo set inizia così come era finito il primo. Il Brolo, però, ci crede e non molla. Sul 4-1 si porta sul 4-4 con un break di 3-0 vanificato da due ace consecutivi di Ripoli per l’8-4. Il divario tecnico e la differenza di posizione in classifica tra le due formazioni sono a tratti evidenti. I padroni di casa giocano in scioltezza e ben intercettano il gioco a muro il gioco dei siciliani che sul 12-8 sostituiscono Calabrò per infortunio. Di fronte c’è, però, una squadra come quella normanna che non lascia scampo e che affonda sul 16-8, al secondo tecnico, con un Rispoli in strepitosa forma. Ad una banda risponde l’altra. Rispoli chiama e Scialò c’è sui due punti consecutivi che portano i normanni sul 20-8. Il sestetto del presidente Di Meo ha un’autostrada davanti a se che percorre a gran velocità con Falanga che sbarra la strada centralmente a Bonina per il 25-9. Sul 2-0 la strada è tutta in salita per i normanni che, dopo l’1-0 di Di Fino nel terzo set, riprendono subito il largo con due punti consecutivi di Scialò, l’ultimo dei quali con un ace (5-2). E’ ancora il numero 7 aversano a cercare il block out che segna lo scadere del primo time – out tecnico 8-5. I siciliani di coach Romeo non rinunciano a stare in campo e d’astuzia riescono a rosicchiare il punto del’11-7 con un pallonetto di Geraldi che finisce a metà tra posto cinque e sei sorprendendo sia Antonio Libraro che Bisci. Nessun pericolo sembra dire Giacobelli che è insormontabile a muro e devastante al centro dove realizza il punto del 14-8. Lo stesso Scialò che ancora con un ace mette praticamente la gara al sicuro sul 16-9. Sul 23-15, la Exton Volleyball Aversa ha l’opportunità di chiudere la partita ma lascia due punti ai siciliani che vanno a segno con Garofalo. E’ solo un passaggio. La gara si chiude di qui a poco con Scialò che mette a terra la palla finale del 25-18 con l’ace finale che vale 3-0. «Oltre il risultato serviva una bella prestazione che è arrivata – dice il presidente Di Meo – mi è piaciuto molto Rispoli, che ha risposto bene alle sollecitazioni, così come Enrico Libraro che non serve solo per far punti ma anche per essere un leader. Mi è piaciuta, in ogni caso, la reazione e tutta la squadra. Abbiamo lavorato molto dal punto di vista psicologico. Siamo consapevoli di essere la squadra meglio attrezzata del girone. Con la ritrovata serenità e giocando bene possiamo arrivare veramente lontano». Il massimo dirigente normanno guarda già avanti. Dal Brolo al Civita Castellana, capolista del girone C del campionato di serie B1 maschile di pallavolo che sabato prossimo, 20 dicembre, alle ore 19, al PalaJacazzi, sarà ospite della Exton Volleyball Aversa. Un appuntamento imperdibile per il pubblico aversano e per tutti gli amanti del volley: «Quello con il Brolo è stato un buon test di prova in vista di sabato prossimo – aggiunge Di Meo – quando al PalaJacazzi arriverà la capolista Civita Castellana. Stiamo mobilitando tutta la città perché possa il pubblico venire ad aiutarci numeroso e gremire gli spalti della struttura di via D’Acquisto come in occasione della promozione dello scorso anno. I nostri tifosi possono aiutarci a fare un sol boccone del Civita Castellana e rilanciare le nostre ambizioni per poter chiudere il girone di andata, affrontando in casa i laziali ed il Cosenza, a ventuno punti e poter raggiungere, così, già un buon traguardo che per noi potrebbe significare essere al secondo o terzo posto ed iniziare a pensare in grande. Siamo molti motivati e vogliamo raggiungere i nostri obiettivi. Sono certo che i risultati alla fine daranno ragione a me ma soprattutto ai giocatori che sono coloro che alla fine scendono in campo».