Exton Aversa il sogno del presidente Di Meo: “Una polisportiva per raggiungere grandi traguardi”

Il presidente Di Meo durante i festeggiamenti per la promozione in B1
Il presidente Di Meo durante i festeggiamenti per la promozione in B1

Pallavolo e calcio, un binomio apparentemente difficile, due mondi diversi che, invece, da oggi si riescono a fondere in una sola persona: Sergio Di Meo, numero uno della VolleyBall Aversa, è anche un nuovo socio dell’Aversa Normanna.

“Negli gli anni sono stato sempre vicino a Giovanni e Alfonso ma era giusto, da uomo di sport, dare un segnale ai tifosi aversani dell’aiuto concreto che i professionisti della città possono offrire alla squadra. E’ l’inizio di una grande avventura ma spero di cuore che altre persone si possano avvicinare a questa società e investire, non solo dal punto di vista economico ma anche con idee e progettualità. L’obiettivo è ottenere grandi risultati e sognare la presenza dell’Aversa Normanna in categorie superiori e magari la creazione di una polisportiva, che possa portare Aversa alla ribalta nazionale nel calcio e nella pallavolo”.

L’entusiasmo profuso nella nuova esperienza non distoglierà il numero uno della Exton dagli obiettivi pallavolistici prefissati per la prossima stagione, anzi li rilancia:

“Non vedo l’ora di cominciare, è iniziato il mio personale conto alla rovescia verso il primo Settembre, giorno del raduno con i ragazzi e con il nuovo allenatore – Continua il Presidente – Entrare a far parte concretamente di un progetto come quello dell’Aversa Normanna rinverdisce le mie radici aversane di uomo di sport e rilancia con determinazione il mio sogno, quello di realizzare una polisportiva con la pallavolo in serie A ed il calcio in B”.

Valori, determinazione ed entusiasmo, tre motivazioni che hanno portato il presidente del volley maschile normanno a ricevere un graditissimo riconoscimento nell’ambito del “Festival dello Sport” di Succivo:

“Ringrazio di cuore Nino Mariniello ed il mio vecchio amico e compagno di squadra Antonio Colella per la riuscitissima manifestazione tenutasi a Succivo dove sono stato premiato come Presidente dell’anno, bella manifestazione, bella gente e soprattutto bella compagnia”.

Uomo di sport, Presidente, Vicepresidente e tanto altro ancora è questo il motore da cui riparte la nuova stagione, è questo il riferimento per un sogno… la serie A.