“Benvenuta sua Eccellenza”: tre giorni dedicati al calcio Sessano

La società aurunca celebra la squadra protagonista della vittoria del campionato e i giovani talenti con un torneo giovanile al "Cappuccini"



La Sessana in festa vicino alla fontana dell'Ercole
La Sessana in festa vicino alla fontana dell’Ercole

Dopo la cavalcata trionfale della Sessana, culminata nell’apoteosi raggiunta con la vittoria nella finale regionale dei play-off ottenuta il 18 maggio contro lo Sporting Guardia al “Comunale” di Mondragone, la società aurunca ha organizzato una giornata celebrativa per festeggiare al meglio il ritorno dei gialloblù nella massima categoria calcistica regionale. Domenica 15 giugno 2014 si concluderà “Benvenuta sua Eccellenza”, una tre giorni tutta dedicata ai colori gialloblù; infatti comincerà domani al campo “Cappuccini” di Sessa Aurunca un torneo riservato alle categorie “Primi Calci”, “Pulcini” e “Giovanissimi”. Si comincia domani alle 16:30 con un quadrangolare riservato ai “Primi Calci” al quale parteciperanno le seguenti società: Us Sessana, Vis Carano, Cellole Calcio e Asd San Castrese-Lauro. Sabato sarà la volta dei “Pulcini” che si sfideranno a partire dalle ore 16:30 in un quadrangolare che vedrà la partecipazione di: Us Sessana, Vis Carano, Cellole Calcio e Asd San Castrese-Lauro. Infine domenica si concluderà la kermesse gialloblù con l’ultimo quadrangolare; a partire dalle 16:00 i ragazzi della categoria “Giovanissimi” delle società Us Sessana, Sparanise Calcio, Carinola e Asd Castelforte chiuderanno la manifestazione. Poi alle 20:30 la festa si sposterà nella cornice di “Villa Roma”, poco distante dal “Cappuccini”, in cui avverranno le premiazioni per i giovani atleti impegnati nel torneo e subito dopo lo scenario sarà tutto per i protagonisti dello splendido campionato di Promozione da poco concluso. Giocatori e staff tecnico saranno premiati uno ad uno e potranno ricevere così la standing ovation dai tifosi aurunci. La serata sarà anche momento di raccoglimento per ricordare due uomini simbolo del calcio sessano, scomparsi di recente. Vincenzo Prassino, storico presidente della grande Sessana che varcò le porte della serie D e Silvio Ragnino, meglio conosciuto in paese come Silviuccio, tifoso speciale che ha onorato per una vita intera i colori della sua città, saranno commemorati dalla dirigenza e dai tifosi aurunci per tutto quello che hanno fatto nel corso di un’intera esistenza per il calcio a Sessa Aurunca. La festa continuerà poi con un momento musicale che condurrà i tifosi fino all’ultimo atto di questa splendida vittoria targata Sessana; i fuochi d’artificio chiuderanno la serata e la stagione calcistica gialloblù nella speranza che questa festa sia di buon auspicio per la prossima stagione calcistica che rivedrà la Sessana giocare su palcoscenici a lei più consoni.