Exton, l’appello di capitan Francese: “Tutta Aversa deve spingerci verso la B1”

Sabato alle 18 match decisivo contro il lagonegro al Palajacazzi

Fabio Francese
Fabio Francese

«È giunto il momento della verità. Sabato abbiamo l’occasione di vincere il campionato. Abbiamo sbagliato il primo match ball a Locorotondo e non vogliamo né possiamo sbagliare il secondo». Si avvicina la gara decisiva per la Exton Volleyball Aversa che sabato, 3 maggio, alle ore 18, al PalaJacazzi, sarà impegnata nello scontro contro il Lagonegro che vale la vittoria del campionato. Se i normanni trionferanno, sarà B1. È con queste parole che Fabio Francese carica l’ambiente, desideroso di chiudere la partita e festeggiare tra le mura amiche del Palazzetto dello Sport di via Salvo D’Acquisto. Il capitano normanno chiama a raccolta i tifosi perché possano traghettare la squadra alla conquista dell’obiettivo più importante: «C’è bisogno di tutta la città – aggiunge – dobbiamo sentire il calore di tutti per realizzare un progetto iniziato lo scorso anno con la vittoria della serie C ed il ritorno in una serie nazionale. Si sta per realizzare un sogno che dura dalla prima giornata di campionato e che ci ha visti sempre in testa in classifica. Un sogno che, sono certo, sarà apoteosi in casa davanti ai nostri tifosi». Per arrivare al cuore dei cittadini normanni e di tutti i tifosi, il capitano della Exton Volleyball Aversa rivolge un accorato appello: «Riportiamo Aversa di nuovo in serie B1 – conclude Fabio Francese – vincere sabato significa realizzare immensi sacrifici di squadra e societari. Vincere sabato vuol dire dare lustro alla nostra città che vive di pallavolo e che merita palcoscenici importanti. Vi aspettiamo numerosi per realizzare il sogno più importante e vincere con tutti voi».