La Exton Aversa da record: unica imbattuta d’Italia

Ventunesima vittoria di fila per i normanni che sono vicinissimi alla B1

La Exton Aversa festeggia sul campo del Castellana
La Exton Aversa festeggia sul campo del Castellana

La Exton Volleyball Aversa infrange un nuovo e prestigioso record. Dopo la caduta della Conad Reggio Emilia, la squadra del Presidente Di Meo, con 21 vittorie su 21 gare giocate in campionato, è l’unica squadra in tutta Italia, nei campionati dalla A1 alla B2 sia maschili che femminili, ad essere imbattuta. Grazie alla vittoria in casa della Bcc Nep Castellana Castellana con un secco 0-3, la squadra del Presidente Di Meo mantiene il primato in classifica a 57 punti, con nove lunghezze più della seconda Lagonegro quando mancano tre giornate (in totale sono quattro ma la Exton Aversa riposerà nel prossimo turno) da giocare al termine del girone G del campionato di serie B2 maschile di pallavolo. Primo set tirato punto a punto con la Exton Aversa in vantaggio sia al primo che al secondo time-out tecnico. Nel finale il sestetto normanno prova l’allungo sul 20-24 ma il Castellana ritorna sotto. A chiudere il primo set ci pensano Rispoli e Giacobelli con il muro che sbarra la strada ai pugliesi per l’1-0 aversano. La squadra di coach Nappa guadagna punti nel secondo set con un imprendibile Fabrizio Fasulo. Suo il punto del 6-8, il 15-16 lo firma Di Santi, e del numero sette normanno ancora quello del 20-25 che porta la Exton Volleyball Aversa sul 2-0. Il terzo set è straordinario. I normanni rimontano di 4 punti ed al primo time – out tecnico sono sul 7-8 con Rispoli. Giacobelli e Fasulo a muro danno sicurezza sul 12-16 e la partita è tutta in discesa per la Exton Volleyball Aversa che approfitta dell’ultimo errore di Salerno e sul 18-25 chiude 3-0 in poco più di un’ora ottenendo una vittoria prestigiosa ma molto importante in vista del raggiungimento dell’obiettivo finale. Nel prossimo week end i normanni osserveranno un turno di riposo. La sosta, inclusa quella pasquale, consentirà a Francese e compagni di recuperare le forze e continuare ad allenarsi senza mai perdere di vista la meta prefissata. Intanto ci si gode il successo ed il record italiano: «Dopo ventidue giornate – dice il Presidente Di Meo – ho visto una partita dei miei ragazzi al limite della perfezione. Ero convinto che quella di Castellana sarebbe stata la partita della svolta perché riuscire a vincere contro una squadra che ha perso solo una partita su sette disputate di recente era molto difficile. Abbiamo dato dimostrazione di grande forza e di essere davvero la squadra che merita la promozione. Sono contentissimo». «Ci avviciniamo alla nostra tappa – prosegue il massimo dirigente normanno – abbiamo il primo match ball dopo la sosta di campionato a Locorotondo, dove una vittoria potrebbe già significare promozione in B1. Ora, però, vogliamo riposarci, soprattutto dal punto di vista psicologico, e godere di queste vacanze pasquali, orgogliosi di essere la sola squadra imbattuta in Italia». Dal Presidente Di Meo complimenti a tutta la squadra e naturalmente ai due coach, anche loro artefici della cavalcata della Exton Volleyball Aversa. Un passo in avanti di fondamentale importanza: «Mi trovo in perfetto accordo con il Presidente – aggiunge Ignazio Nappa – è stata una gran prova di forza da parte della mia squadra che ho visto determinata e vogliosa di vincere, sebbene il Castellana viaggiasse su livelli importanti. Il riposo cade proprio ad hoc perché avremo l’opportunità di recuperare un po’ il fiato in vista del rush finale con Locorotondo, Lagonegro e Leverano. Aspettiamo queste partite come uno step importante che vogliamo giocare per far bene e conquistare i tre punti che ci servono per essere promossi. Continueremo ad allenarci ed a lavorare perché abbiamo tutta l’intenzione di non mollare e raggiungere il nostro obiettivo». La vittoria di Castellana con un secco 0-3 arriva anche a confermare la capacità della Exton Volleyball Aversa di fare gruppo e di avere dodici effettivi che in campo danno sempre il massimo. Sabato in Puglia è stata è toccato a Fabrizio Fasulo, in campo al posto di Scialò che aveva un problema fisico, dimostrare ancora una volta il proprio valore: «E’ stata una bella partita – ricorda – ed abbiamo giocato bene divertendoci ed affrontando il match con il sorriso sule labbra. Stiamo facendo un campionato perfetto. C’è qualche punto perso per strada ma ci sta. L’importante è non aver mai perso le giuste motivazioni ed essere un gruppo fantastico dentro e fuori dal campo sempre. Ora non resta che prepararsi per un rush finale di campionato che si preannuncia spettacolare». Per rivedere in campo la Exton Volleyball Aversa, che nel week end prossimo osserverà un turno di riposo e poi si fermerà in occasione delle vacanze pasquali, bisognerà attendere il prossimo 27 aprile, quando il sestetto normanno giocherà a Locorotondo il match che potrebbe valere la promozione in serie B1.