Spettacolo allo stadio del nuoto di Caserta per la festa del nuoto sincronizzato

Una cinquantina di ragazze da tutta la Campania per un evento unico con il “duo” della nazionale italiana



Le piccole partecipanti alla manifestazione
Le piccole partecipanti alla manifestazione

Entusiasmo allo Stadio del Nuoto di Caserta per la festa del nuoto sincronizzato, che ha coinvolto in acqua, intorno al tandem della nazionale azzurra composto da Costanza Di Camillo e Giulia Rotondi, circa 40 ragazze provenienti da Napoli, Avellino e, ovviamente, Caserta. Per oltre un’ora la cosiddetta “danza acquatica” ha offerto, tra musica e gesto atletico, un vero e proprio spettacolo che ha visto alternarsi, nel singolo, nel duo e nel quartetto, le azzurre, reduci dai campionati europei, e le atlete che in Campania si dedicano a questa disciplina presso lo Sporting Club Nuoto Napoli, i Nuotatori di Mercogliano, il Poseidon di Caserta e ad altre società. Con la regia di Daniela Mastronardi, responsabile regionale tecnica del nuoto sincronizzato, il programma ha offerto momenti di particolare suggestione, peraltro per la unicità dell’evento, svoltosi per la prima volta a Caserta con la presenza delle azzurre e per la prima volta in Campania con un meeting così partecipato. Al termine premiazione per tutte le partecipanti, effettuata da delegato Coni Michele De Simone, dal presidente dell’Agenzia Gestione Impianti Sportivi della Provincia Giuseppe Antonio Cuscunà, dal presidente del Rotary Club Caserta Giuseppe Luberto, dal delegato del Comitato Italiano Paralimpico Giuliano Petrungaro, dal coordinatore dell’Unione Sportiva Acli Aldo De Lellis. L’evento, cui ha fatto seguito anche un intermezzo natatorio per giovanissime, era inserito nel calendario della rassegna “Donna & Sport”, promosso dal Rotary Club e dal Coni Caserta, con il patrocinio della Provincia e del Comune di Caserta.




P