Il tiro a volo Falco si conferma Campione d’Inverno

Vittoria netta del team campano sulle 17 compagini avversarie

Il podio della Finale del Campionato Invernale di Società di Skeet
Il podio della Finale del Campionato Invernale di Società di Skeet

E’ stata una vittoria molto netta quella che ha portato la squadra della società Tav Falco sul gradino più alto del podio della Finale del Campionato Italiano Invernale a squadre di Skeet, bissando il successo dello scorso anno. Con il totale di 543 punti sui 600 disponibili, i portacolori del sodalizio di Sant’Angelo in Formis hanno, di fatto, surclassato gli avversari confermandosi Campioni Invernali con 23 punti di vantaggio. Migliore in pedana è stato Gino Mollica, ventenne di Avellino, che ha totalizzato lo score di 96/100. Alle sue spalle Marco D’Amico di Macerata Campana con 93, Ginaluca Campanella di Roma con 92, Domenico Simeone di Baia e Latina con 91, Gerardo Iannaccone di Monteforte Irpino con 88 e Marco Abbatiello di Durazzano con 83. Per determinare il secondo e terzo posto è stato necessario ricorrere ad una serie di spareggio tra due squadre, quella del Tav Cascata delle Marmore di Acquasparta (Terni) e quella del Tav Circolo Ilva di Taranto, che avevano chiuso la gara regolamentare con lo stesso punteggio di 520/600. Nello spareggio ha prevalso il team umbro. L’organizzazione è stata coordinata dal campione olimpico Ennio Falco e dallo staff del sodalizio in riva al Volturno, guidato da Franco Cassandra e con l’impegno del direttore tecnico della gara e giudice internazionale Salvatore Rivetti. Tra i numerosi dirigenti presenti durante il week end in riva al Volturno anche il delegato provinciale Coni Michele De Simone.