La certezza di Ventimiglia: “Sarà un Cus Caserta ambizioso”

Ventimiglia durante un timeout

Dopo un paio di settimane di riposo cominciano in casa Cus Caserta i preparativi per allestire una formazione competitiva per il prossimo campionato. Quello appena concluso è stato caratterizzato da una lunga serie di episodi sfavorevoli che hanno fortemente condizionato l’intera stagione. A livello societario tutti i problemi che l’anno scorso avevano addirittura messo in discussione la partecipazione al campionato sembrano essere rientrati; tra l’altro il Cus potrà finalmente contare su un campo proprio e questo è un primo passo importante per costruire qualcosa di positivo. Il quadro dirigenziale rimarrà invariato: confermatissimi il dirigente Piero Bellofiore ed i “simpatizzanti” D’Aniello Vincenzo e il doc Cardillo, e mister Ventimiglia ancora alla guida della squadra. Sul piano tecnico si parte dalla conferma dei gioiellini Borrelli-Della Corte-Servodidio- Cardillo e Silvio D’Aniello attorno ai quali sarà allestita una formazione in grado di dire la sua anche in ottica play off: “Lo scorso anno avevo detto che se ci fossimo salvati, quest’anno avremmo disputato un campionato importante”, è mister Ventimiglia a parlare ” ed oggi ne sono ancora convinto; abbiamo disputato oltre metà stagione senza giocatori importanti come Ciro Della Corte e Tommaso Carozza, D’Aniello e Borrelli hanno saltato molte partite per infortunio e questo alla fine ha inciso. Sul fronte acquisti non faremo tantissimi movimenti perchè ritengo la squadra già competitiva: aggiungeremo 2-3 tasselli (Andrea Fazio già preso) ad una rosa che con Carozza da inizio stagione è già migliore rispetto allo scorso campionato. Dobbiamo assolutamente aggiungere un portiere ai 2 già in rosa perchè Pietro Piccirillo rientrerà all’Atletico; nei prossimi giorni vedremo di risolvere questa piccola lacuna. Mi incontrerò con i ragazzi che sono stati utilizzati molto poco per capire se hanno intenzione di rimanere in rosa o preferiscono farsi un anno altrove in un campionato più semplice dove avrebbero lo spazio che meritano”.