Il Volturno sfiora il pareggio col Bari

Marco Fusco allenatore del Volturno maschile

Tempo di verdetti in Serie B maschile di pallanuoto, con l’ultima giornata giocata oggi. Il girone 4 ha anticipato tutte le partite da giocare alle 13,30 col Volturno che ha fatto visita alle Piscine Comunali di Bari, struttura che per 5 partite è stata anche la vasca di casa gialloverde. Stavolta di fronte c’è il Bari Nuoto di coach Vidovic, secondo in classifica e già sicuro dei play-off. Il Volturno, però, nonostante una brutta partenza sfiora il pareggio, pur perdendo per 9-8 in 11 giocatori a referto. I padroni di casa (dove i sammaritani hanno giocato anche 5 partite casalinghe) si impongono 9-8 (4-2, 2-3, 0-1, 3-2) al termine di una gara sempre in rimonta da parte dei ragazzi di coach Marco Fusco, ma che sono mancati nell’ultima azione completa del match, non riuscendo a pareggiare i conti. E dire che era fin troppo il divario in classifica con il Bari Nuoto impegnato sì, ma nemmeno tanto, nonostante il punto di ritardo dalla testa della classifica. La Sikelia Waterpolo Palermo capolista, infatti, si è imposta senza problemi per 24-7 sulla RN Taranto, retrocessa da tempo immemore. Il Volturno non sembra quello delle ultimissime uscite, se non fosse per l’inizio in sordina col Bari che si porta sul 4-0. Sangermano e Pasquariello (entrambi in superiorità) accorciano sul 4-2 a fine tempo. Nella seconda frazione la compagine di coach Vidovic si porta sul 6-2 e la gara sembra compromessa, ma con un parziale di 4-0 tra la seconda e la terza frazione il Volturno impatta sul 6-6 con le reti di Fabio Magliulo, Pasquariello, Salemme e ancora Pasquariello. Dopo la rimonta a 4’ dal termine il Bari segna due volte e di porta sull’8-6, Natangelo sigla il settimo gol ospite, prima del 9-7. Ancora Natangelo accorcia sul 9-8 a 1’10” dalla sirena. Il Volturno difende bene, ma poi non conclude in attacco e finisce con la vittoria ospite. In coda cade l’Enzo Grasso Siracusa contro il Catania, ma poco male, anche perché il Pozzillo vince sì contro il CUS Palermo 15-5, ma andrà ai play-out lo stesso. Il Volturno affronterà per la salvezza la Polisportiva Bustino Pescara, mentre la il Pozzillo Acireale se la vedrà con l’Avion Center Napoli. Si comincia da sabato prossimo e la serie sarà al meglio delle 3 partite. “Abbiamo fatto una buona gara – dichiara coach Fusco -, attenti in difesa ed ordinati in attacco e nonostante le assenze e la pessima partenza abbiamo avuto anche l’opportunità di pareggiare. Ci prepareremo al meglio per i play out, sperando di fare bene con i tanti giovani”.

Bari Nuoto   9

Volturno S.C.   8

(4-2, 2-3, 0-1, 3-2)

Bari Nuoto: Tramacera, Cicciomessere 1, De Risi 1, Ladisa, Attolico, Girelli, Padolecchia 3, Morea, Barresi 1, Loiacono 2, De Astis, Tarantino, Latartera. All. Vidovic

Volturno: Perfetto, Pasquariello 3, Salemme 1, Sangermano 1, Fiengo, Magliulo L., Magliulo F. 1, Russo, Fusco, Natangelo 2, Curcio. All. Fusco

Arbitro: De Girolamo.

 

Questi i risultati del girone 4 di Serie B:

Bari Nuoto-Volturno 9-8
Enzo Grasso-Strano Light Waterclub Catania 9-10
Pol Pozzillo-Cus Palermo 15-5
RN Napoli-Turbosider Cosenza 10-10
Sikelia Service Palermo-RN Taranto 1996 24-7

Per la seguente classifica: Sikelia WP Palermo 43, Bari Nuoto 42, RN Napoli 34, Tubisider Cosenza 31, S.L. Waterclub Catania 28, Enzo Grasso SR, CUS Palermo 23, Pol. Pozzillo Acireale 20, Volturno 14, RN Taranto 0*.

Tolti i 3 punti al Taranto per la partita vinta a tavolino sull’Enzo Grasso e restituiti ai siracusani.

Verdetti: Sikelia Palermo e Bari Nuoto ai play-off promozione, Pozzillo e Volturno ai play-out, RN Taranto in Serie C.