Aversa: Berretti ko contro il Napoli Primavera

Sul sintetico di Trentola i ragazzi della Berretti dell’Aversa Normanna, allenati da mister Fabozzi, ha affrontato la Primavera del Napoli. Tantissimi giovani classe ’94, ’95 e ’96, con il più ‘anziano’ in campo il bomberino della prima squadra di Romaniello Carmine Puca, classe ’93. Una partita amichevole che però nessuna delle due squadre voleva perdere, anche se alla fine le maggiori qualità dei partenopei hanno avuto il sopravvento. Dopo i 90 minuti il Napoli ha vinto 2-0 con un gol per tempo. Buona comunque la prova dei calciatori aversani, che a dispetto della data ‘estiva’ per il calcio, hanno dato tutto in campo. Lo stesso Alfredo Varsi, che ha giocato un buon numero di gare in Lega Pro, ha disputato un match tutto corsa e dribbling, macchiato però da un brutto fallo su un difensore avversario a pochi secondi dalla fine della prima frazione, che gli è costata la doccia in anticipo. Questo comunque per indicare l’agonismo che nessuno dei 22 ha fatto mancare. A partire meglio è l’Aversa Normanna ma nonostante in mezzo al campo ci sia Izzo, che ha già debuttato tra i professionisti, la sfera ha difficoltà a girare e Puca da solo davanti non mette in difficoltà l’estremo difensore napoletano Capotosto. Nel Napoli anche un calciatore classe ’95, molto promettente, di colore, Apphia, che sigilla la sua presenza con un bolide dai 30 metri al 30’ che va ad insaccarsi all’incrocio dei pali della porta difesa da Russolillo, ma il portiere avrebbe in ogni caso potuto fare ben poco. La reazione dei granata è poco incisiva, e l’arbitro decreta la fine del primo tempo. In apertura di seconda frazione la squadra normanna va vicinissima al gol del pareggio con Ludovico Fabozzi, figlio dell’allenatore, che colpisce in pieno la traversa. Passano circa 25 minuti dal fischio della ripresa delle ostilità e il Napoli trova anche il gol del raddoppio con Barone, che insacca un perfetto passaggio filtrante di un compagno di squadra. Succede ben poco fino alla fine, e il Napoli vince una gara che sarà ricordata dai calciatori granata. La festa e la vittoria è però dei quasi 500 tifosi accorsi sulle tribune dello Stadio di Trentola. Pubblico del genere lo merita sicuramente anche la squadra di Romaniello, e le iniziative nelle scuole potrebbero avere questo fine. Visibilmente soddisfatti e fieri del proprio lavoro il presidente Spezzaferri e l’ad Cecere, che stanno regalando dei sogni e dei ricordi incredibili sia alla gente che ai tanti ragazzi delle giovanili che stanno portando in alto il nome di Aversa, ma prima di tutto si stanno divertendo e stanno affrontando chi in un futuro nemmeno troppo lontano potrebbe calcare i campi della massima serie.

AVERSA NORMANNA BERRETTI (Primo Tempo): Russolillo; Sgambato, Acella, Miraglia, Esposito; Cannavacciulo, Gaeta, Pezzullo A, Izzo; Puca, Varsi. All. Fabozzi

AVERSA NORMANNA BERRETTI (Secondo Tempo): Cavaliere; Esposito, Miraglia, Sollo, Gifuni; Maisto, Gaeta, Pezzullo A, Fabozzi; Pezzullo G, Rolla. All. Fabozzi

NAPOLI PRIMAVERA (Primo Tempo): Capotosto; Guardiglio, Lo Monaco, Cretella, Palmiero; Girardi, Tutino, Apphia, Gaetano; Barone, Romano. All. Sormani

NAPOLI PRIMAVERA (Secondo Tempo): Capotosto; Di Lorenzo, Di Mario, Fabris, Guarino; Tutino, Apphia, Barone, Djedje; Romano, Bosco. All. Sormani