La Volalto Caserta vuole chiudere il conto

Domani in caso del Divino Amore le rosanero andranno a caccia del successo-qualificazione

Un'azione di gara 1

A Roma per continuare la sua splendida avventura. Play off atto secondo. Mercoledì pomeriggio, con inizio alle ore 19:00, la Volalto renderà visita al Divino Amore per il retour match dei quarti di finale di questi spareggi promozione. Dopo il netto successo di gara uno, l’ottimismo è tanto tra le casertane, ma il coach Monfreda predica prudenza. “Se giochiamo come abbiamo fatto nei primi due set la vittoria non dovrebbe sfuggirci. Viceversa – spiega il bravo tecnico rosanero –  dovessimo avere dei cali di rendimento come avvenuto nella parte iniziale e centrale del terzo set non saranno pochi i pericoli a cui andremo incontro. Difficilmente troveremo di fronte una rivale sottomessa. Sarà all’ultima spiaggia e lotterà tantissimo per portare la serie nuovamente a Caserta”.

Neanche a dirlo la chiave del match sarà la difesa sugli attacchi laziali e la capacità di organizzare veloci contrattacchi sui quali poi Boteva, Fattaccio e Armonia potranno mostrare tutto il loro immenso potenziale. In questo al Volalto è tranquilla visto che può contare su un libero tra i migliori in circolazione e su di una palleggiatrice la cui classe ed il cui carisma sono ben lontani dal tramontare. Senza dimenticare l’ottimo lavoro svolto da Paioletti, Salzillo e Cerullo.

“ Con tutto il rispetto per le nostre avversarie  – afferma proprio Federica Barone – penso che anche in gara due siamo noi le favorite. In casa, per larghi tratti abbiamo letteralmente dominato la contesa. Soltanto un nostro piccolo calo fisiologico ha consentito al Divino Amore di ambire alla vittorie di un set. Ecco – conclude  il libero – se riusciamo a ripetere la gara di sabato sono convinta che non avremo problemi. E’ bene, però, non fare previsioni. Siamo nei play off, nulla è scontato, la vittoria va conquistata in campo e quel che è accaduto ieri, non vale decisamente per l’oggi. Allora massima concentrazione e dimostriamo la nostra forza”.  Forza ragazze, in campo e siamo certi sarà un mercoledì da leoni!