Internazionali di Caserta al via le qualificazioni

La Simic in azione

Prima giornata di incontri agli “Internazionali femminili Città di Caserta”. Dodici i match giocati nella giornata di sabato al torneo ITF casertano, dotato di 25mila dollari di montepremi e valido per le classifiche mondiali Wta. La competizione è partita nel migliore dei modi, la macchina organizzativa coordinata dal consigliere del circolo Gianpaolo Papiro, rodata da anni di esperienza  si prodiga per accogliere le giocatrici con gli accompagnatori e gli spettatori che raggiungono la sede  del Tennis Club Caserta di via Laviano, per seguire dal vivo gli incontri del torneo sponsorizzato da Gioiellerie Basile, Di Gennaro spa servizi ecologici integrati, Grand Hotel Vanvitelli e Progest e da altri sponsor. Al tabellone delle qualificazioni nella mattnata di sabato, è stata aggiunta la “Last DA”  assegnata alla croata, Ana Vrlic, adesso si aspettano i nomi delle otto qualificate dagli incontri in corso fino alla serata di domenica 13, per completare il tabellone con i 32 nomi che si contenderanno la vittoria finale.

La prima giornata di gare è stata caratterizzata dalle sconfitte delle giocatrici italiane. Martina Natali ha perso con il punteggio di 7-5, 6-1 contro la spagnola Rocio De La Torre Sanchez; la bulgara Aliaksandra Sasnovich ha battuto per 6-4, 6-3 Adriana Lavoretti. Poca storia nel match fra la georgiana Oksana Kalashnikova che ha regolato per 6-0, 6-2 l’italiana Alessia Camplone. Martina Di Giuseppe vincitrice del torneo del 2009 e tornata all’attività agonistica proprio con il torneo di Caserta dopo un infortunio, ha battuto con il punteggio di 6-3, 6-2 la connazionale Marcella Cucca. Senza storia anche il “derby” azzurro fra l’emiliana Chiara Mendo e Martina Lombardi, concluso sul punteggio di 6-0; 6-0 per la Mendo.  Sconfitta anche Claudia Coppola per 6-1, 6-1 dalla russa Marina Shamayko. Nel terzo incontro della giornata che vedeva opposte giocatrici italiane, Erika Zanchetta ha vinto con il punteggio di 6-1, 6-0, il match che la vedeva avversaria di Chiara Pappacena. Molto combattuto e spettacolare il match fra la rumena Laura Ioana Andrei e Jelena Simic della Bosnia Erzegovnia, che ha visto prevalere la Andrei con il punteggio di 6-2; 2-6, 6-3.

Da ieri sono esposti nella club house del circolo casertano ed anche all’esterno i lavori della pittrice Antonella Della Volpe, oltre la auto della “Autoreggia” lo sponsor che cura i trasporti delle giocatrici fra i campi e l’hotel Jolly dove alloggiano, ci sono anche dieci biciclette della “city4bike” disponibili per coloro che volgiono girare in città liberamente. Basta lasciare un documento di identità e poi… pedalare. A margine del torneo, oltre i match è in programma tutte le  musica live. Spono in corso le iscrizioni per la serata goliardica con il torneo amatoriale di ping pong giocato con le padelle da cucina. Dalle 18 saranno in campo Giulia Della Cioppa che affronterà Claudia Giovine (cugina di Flavia Pennetta) e Chiara Pascale opposta alla polacca Katarzyna Piter. A seguire i match fra Claudia Cirillo e la svizzera Viktorija Golubic e Giulia Pozio che affronterà la colombiana Yuliana Lizarazo.) Per coloro che non possono assistere dal vivo ai match è possibile seguire via web la manifestazione collegandosi con il sito: www.itfcaserta.com