Il baby Setterosa batte e doppia la Spagna

Maria Giovanna Pellegrino, due gol per lei in nazionale

Inizia nel migliore dei modi il girone di qualificazione per la World League 2012 della baby Italia nate ’93 nel girone A Europa a Siracusa. Se nella partita di apertura la Germania si è imposta sull’Ungheria (presente con la nazionale giovanile) 12-8, l’Italia di coach Zizza ha battuto la temibile Spagna ’93 per 12-6, accelerando nel quarto finale con un parziale di 4-0 che non ha lasciato scampo alle iberiche. Sono 2 le reti messe a segno dalla mancina del Volturno, Maria Giovanna Pellegrino che dopo aver messo a segno 26 reti in A1, ha dimostrato il suo stato di forma anche a Siracusa con la ‘sua’ nazionale. Domani le ‘sostitute’ del Setterosa isaranno impegnate nella seconda giornata che vedrà le seguenti partite: Ungheria-Spagna alle 10, Italia-Germania alle 11.20, Spagna-Germania alle 19, Italia-Ungheria alle 20.20.

Spagna-Italia 6-12

Spagna: Herrera, Vincente, Lloret, Gonzales, Roldan, Moraleda 3, Espar, Graupera 1, Forca, Anton 1 – rig., Chillida, Llisterri 1, Sanchez. All. Oca

Italia: Sparano, U. Gitto 2, Verducci, Viacava, Millo 1, Repetto 2, Pellegrino 2, Tabani 3, Marletta, Galardi 1, Boero, Citino 1, Ignaccolo. All. Zizza

Arbitri: Fekete (Ung) e Hentschel (Ger) Delegato: Aleksandar Šoštar (Srb)

Note: parziali: 1-1, 2-5, 3-2, 0-4. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Spagna 2/5 +1 rig., Italia 1/2. Spettatori 200 circa.