La Pro Recco vince la Champions, altro trofeo per la Abbate

Simona Abbate, con la medaglia d'oro degli Europei 2012

La Pro Recco femminile vince la sua prima Champions Cup e porta a 10 le vittorie azzurre nella massima competizione europea per club. Le liguri hanno battuto 8-6 il Vouliagmeni delle varie Asimaki, Roubbesi e company. Prove maiuscole di Frassinetti e Dravucz in attacco e tanto sacrificio per la nostra Simona Abbate. L’Italia della pallanuoto, dunque, vola sempre più in alto, anche se si parla di club. Le vittorie fanno da contrappeso ad un movimento da anni in declino e che cerca di rialzarsi per far fronte alla carenza di atleti (di valore) e a difficoltà strutturali sia dal punto di vista degli impianti sia gestionali, a partire dalla Federnuoto. Ma quest’anno è costellato d’oro. Dopo la vittoria del Settebello di Sandro Campagna ai Mondiali di Shangai 2011 e la vittoria agli Europei di Eindhoven 2012 per le ragazze di Conti l’Italia detta legge anche per le coppe Europee. Quest’anno si contano nelle bacheche delle squadre liguri (pardon, italiane) ben 5 trofei europei nell’ordine: Supercoppa Europea femminile e Champions femminile con la Pro Recco, la Lega Adriatica con la Pro Recco maschile, la Coppa Len maschile col Savona e la Coppa Len femminile con l’Imperia. E c’è ancora la Pro Recco maschile di coach Pino Porzio a tentare l’assalto all’Eurolega, persa lo scorso anno a Roma contro il Partizan (che vinse contro il Savona ad inizio stagione anche la Supercoppa Europea). Da sito casertano di informazione sportiva, seguiamo con molta passione anche le imprese degli atleti di Terra di Lavoro che ottengono tanti successi in giro per il Mondo. Come non soffermarsi su Simona Abbate, difensore classe 1982, marcianisana e campionessa di pallanuoto. Abbiamo già raccontato nel corso del tempo le sue gesta, soprattutto in nazionale (la World League 2011, l’Europeo 2012, il torneo di qualificazione olimpica a Trieste qualche settimana fa) e adesso tocca menzionarla anche per questa vittoria della Pro Recco, squadra nella quale milita. Al suo palmares si va ad aggiungere anche la Champions, oltre alla Supercoppa e chissà se la squadra schiaccia sassi (fermata solo lo scorso turno dal Plebiscito Padova in campionato) possa conquistare anche nelle final four di A1 il titolo tricolore e completare una storica tripletta. Successi su successi per la bella e brava Simona Abbate che fanno sorridere la nostra provincia, la sua famiglia e gli amanti della pallanuoto in generale.

La Abbate festeggia la vittoria in Champions