Sorrentino: “Internapoli-Casertana sarà una festa”

Il tecnico premierà i giovani: "Dimostreranno quanto valgono. Domenica farò il tifo per la Sarnese"

Mister Sorrentino

A Marano domenica pomeriggio ultima uscita stagionale per l’Internapoli. Con la salvezza in tasca, i padroni di casa proveranno a chiudere in bellezza al cospetto di una Casertana che insegue la terza piazza. “Sarà una giornata di festa – riferisce Corrado Sorrentino, il tecnico che ha svolto un ottimo lavoro non solo questa stagione – . Ce la vedremo con un avversario che ha poco o nulla da chiedere a questo campionato e sarà l’occasione per mettere in mostra i nostri giovani. Scenderanno in campo quei ragazzi che nel corso dell’anno hanno dimostrato il proprio attaccamento alla maglia e doti tecniche interessanti. Non significa che sarà una passeggiata, entrambe vorremo concludere in bellezza, ma almeno per una domenica senza assilli di vittorie a tutti i costi. Che campionato è stato? Per noi più che positivo. Eravamo una matricola e direi che è andata benone. Abbiamo tagliato il traguardo prefissatoci ad inizio torneo con qualche giornata di anticipo, abbiamo valorizzato il settore giovanile e di più non potevamo fare”. Domenica ci sarà il big match tra Martina e Sarnese, Sorrentino da buon campano fa il tifo per i granata: “Non potrebbe essere altrimenti. Sono ben guidati e con un organico così meritano la Lega Pro. Sarò però altrettanto sincero: il Martina ha calciatori di qualità, anche se in campo neutro giocherà in casa e farà di tutto per festeggiare la promozione. Sarà una gran bella partita, che vinca il migliore”.