Casertana, tante incognite per Ferraro

Assenti Quinto, Pontillo e Gargiulo. Mortelliti e Burgos squalificati: solita emergenza per il tecnico

Esposito in lizza per una maglia da titolare

Con una rosa sempre più ristretta la Casertana prepara la sfida di domenica contro l’Internapoli. Oggi al Pinto solita amichevole infrasettimanale per provare l’undici da schierare a Marano. Avversario di turno il Vico Equense (Promozione) che specialmente nel primo tempo ha venduto cara la pelle. Il mister ha dovuto fare a meno di Quinto e Pontillo tenuti a riposo precauzionale. Gargiulo ha usufruito di un permesso speciale per motivi personali e a metà ripresa è uscito dal campo dolorante Okoroji per una botta al piede. Le sue condizioni saranno valutate nelle prossime ore, ma se non dovesse farcela toccherebbe a Ciro Perna. Si è rivisto anche Majella che oltre a segnare ha evidenziato un buono stato di forma. Nel primo tempo sono scesi in campo Imbimbo, Caldore, Okoroji, Ginobili e Stigliano. A centrocampo Esposito, Biondi, Dimatera e Di Ruocco con Pastore-Majella in avanti. Una formazione che cambierà poco contro l’Internapoli (in campo c’erano tre ’93, due ’92 e un ’91), ma tutto dipenderà dalle assenze. I gol portano la firma di Di Ruocco, Majella, Sorrentino ed Esposito. Proprio gli under avranno un ruolo determinante domenica. Pontillo non dovrebbe essere rischiato. Se Quinto non fosse in grado di scendere in campo rivedremo molto probabilmente la stessa linea mediana (Burgos e Mortelliti sono squalificati) altrimenti l’ex Ischia verrebbe preferito ad Esposito con Dimatera che tornerebbe a destra. Dovremo aspettare fino a domenica e sperare che il tecnico possa avere più di una scelta. Centrare il terzo posto regalerebbe la sfida casalinga contro l’Ischia al pubblico rossoblù.