Il Volturno di coach Fusco domani a Palermo contro il CUS

Sangermano in gol proprio contro il CUS Palermo all'andata

Il Volturno maschile scenderà in vasca a Palermo contro il CUS nella gara valevole per la tredicesima giornata del girone 4 di Serie B di pallanuoto. I ragazzi di Fusco sono partiti pochi minuti fa da Napoli in direzione del capoluogo siciliano con il traghetto per questa lunga e difficile trasferta. Il CUS Palermo è reduce dal successo esterno sul Waterclub Catania per 13-11 ed ha 16 punti in classifica (al pari degli etnei), 5 in più dei sammaritani. Il Volturno ritrova 3 squalificati e cioè Pasquariello, Salemme e Natangelo (i primi tre marcatori della compagine gialloverde), ma anche Tatavitto indisponibile la scorsa settimana per influenza. Coach Fusco avrà più scelta con questi 4 rientri (con Colucci ritornato in Italia, ma non ancora disponibile), ma comunque l’emergenza resta con 4 squalificati e ben 3 indisponibili. “Certo rispetto alla gara col Cosenza di sabato scorso (persa 11-6, ndr) siamo messi meglio – esordisce il tecnico -, ma è chiaro che non posso contare sulla squadra al completo. Sarà una trasferta molto lunga e l’emergenza resta con 4 giocatori squalificati e altri 3  indisponibili fuori – continua Fusco -, ma non andiamo a fare le vittime sacrificali. Venderemo cara la pelle, potendo contare su 4 uomini in più in rosa. I valori delle due squadre si equivalgono e dobbiamo dare il massimo per spuntarla”, conclude. Arbitrerà Acierno di Siracusa, città dell’Enzo Grasso che è a pari punti con Pozzillo e Volturno a quota 11 punti. Con i gialloverdi che vogliono scrollarsi i 2 team di dosso per fare un passo in avanti per la permanenza in Serie B.