Collare d’oro al merito sportivo per Domenico Valentino

Mirko Valentino

La massima onorificenza del Coni, il Collare d’Oro al Merito Sportivo, verrà consegnato domani al pugile Domenico Valentino appartenente al Gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato ed alla Società Medaglie d’Oro di Marcianise. Il prestigioso riconoscimento mercoledì nel corso della cerimonia in programma a partire dalle 9.30 (diretta su Rai2) nel salone d’onore del Coni al Foro Italico in Roma alla presenza, oltre che del presidente Gianni Petrucci, del Capo del Governo Mario Monti e del Ministro dello Sport Piero Gnudi. Il Collare d’Oro al Merito Sportivo è stato attribuito a un folto gruppo di azzurri che hanno conseguito titoli mondiali nel quadriennio precedente i Giochi Olimpici di Londra, tra cui appunto Domenico “Mirko” Valentino campione mondiale di pugilato dilettanti nel 2009 per la categoria 60 kg. Il Collare d’Oro al Merito Sportivo, difatti, è la massima onorificenza conferita dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano e viene attribuito agli atleti italiani che abbiano conseguito risultati in prove olimpiche e Campionati del mondo. Può essere concesso una sola volta nel corso della carriera sportiva. Il Collare d’Oro al Merito Sportivo è stato in passato già attribuito ad altri due pugili casertani: Antonio Perugino (Gs Tifata San Prisco), campione mondiale professionisti pesi medi versione Wbu nel 1999, e Clemente Russo (Gs Excelsior Marcianise) campione mondiale dilettanti 2007 pesi massimi categoria 91 kg. Analogo riconoscimento è andato inoltre a Ennio Falco (Gs Forestale e Asd Tiro a Volo Falco Capua) per il tiro a volo, e alle tre pallanuotiste, oro ai Giochi Olimpici di Atene 2000, Lilly Allucci, Melania Grego e Noemi Toth Villani, tutte provenienti, all’epoca, dal Volturno S. Maria C.V.

“E’una grande soddisfazione per lo sport casertano -sottolinea il presidente del Comitato Provinciale Coni Michele De Simone- che premia ancora una volta il primato del pugilato da sempre punta di diamante del nostro movimento. E poi Valentino è l’unico atleta campano ad aver ricevuto il riconoscimento nella quadriennale premiazione che precede i Giochi Olimpici di Londra, dove la nostra provincia sarà rappresentata da una pattuglia forte già di cinque azzurri qualificati, e cioè il tiratore Ennio Falco e i pugili Clemente Russo, Domenico Valentino, Vittorio Jahin Parrinello e Vincenzo Mangiacapre. Ma tra aprile e maggio sono in programma altri tornei per acquisire il pass per Londra e dalla pallanuoto femminile e dal judo potrannno venire ulteriori risultati di prestigio”.