Volalto-playoff, la Gagliardi ci crede: “Possiamo dire la nostra”



La centrale Carmen Gagliardi

Che il match con il Casoli non si presentasse come uno di quelli agevoli lo si sapeva Il campone ha dato ulteriore prova. Ci sono voluti cinque tiratissimi set per consentire alla Volalto di centrare il poker.  Partita dura che le rosanero hanno giocato per tutta la sua durata inseguendo le caparbie rivali. Peccato per il punto perso, ma visto cosa è successo in campo, è meglio pensare ai due punti guadagnati. Del resto, guardando anche gli altri risultati si nota come le squadre impegnate nella lotta retrocessione si siano rese protagoniste di imprese non di poco conto. Molte di esse son ricorse al mercato di riparazione, ciò significa che il girone di ritorno sarà ancora più duro per tutte.

Di positivo con la vittoria bisogna anche registrare la tenuta mentale delle rosanero. A differenza di quanto avveniva nel recente passato,  stavolta le casertane non hanno perso la bussola nei momenti di difficoltà riuscendo sempre a ritornare sulle abruzzesi e a chiudere la contesa nel quinto tiratissimo tie-break.



 

La rincorsa ai play off, dunque, continua. Domenica essa vivrà una delle sue tappe più difficili. La Volalto, infatti, renderà visita al Livi Potenza. Terzo in classifica a meno sei dalla capolista Gricignano, il team lucano è avversario solidissimo. Attualmente occupa l’ultima posizione possibile per accedere alla post season, ciò da solo spiega quanto delicato sia questo match proprio nell’ottica di voler raggiungere le partite promozione.

 

“ Nulla vieta di provarci –  afferma Carmen Gagliardi – il Livi è rivale molto forte. Noi all’andata l’abbiamo battuta anche con una certa facilità, ma molte cose da allora sono cambiate. La squadra è più rodata, ha raggiunto solidi equilibri, coscienza dei propri mezzi. Sicuramente con  Gricignano e Pescara sarà la trasferta più dura del campionato. Ci arriviamo reduci da quattro successi consecutivi, abbiamo l’umore a mille, giocheremo consce del loro valore, ma ben consapevoli anche del nostro potenziale. Senza dubbio sarà una bella partita”.

 

 Al suo primo anno a Caserta e reduce dalla bellissima stagione di Montella, Gagliardi fa un piccolo mini bilancio della sua permanenza all’ombra della Reggia.

” Senza dubbio positiva, la nostra forza è il gruppo, qui siamo tutte unite. Certamente non è un campionato facile, serve tanto impegno e lavoro. Io ci metto sempre il massimo per essere all’altezza della situazione”.

Per quel che riguarda, infine, le formazioni militanti in serie C, fa festa la Volalto Cus San Nicola. La formazione cara a Gabriella D’Ambrosio ha battuto in trasferta il Mercato San Severino 3-1. Un successo che tiene le talentuose sannicolesi ben distanti dalla zona rossa della classifica.

Niente da fare, invece, per la Volalto Aversa,  battuta a Salerno 3-1. Le giovanissime ragazze di Pasquale D’Aniello hanno, però, lottato, giocato per lunghi tratti alla pari con le rivali, issato bandiera bianca solo dopo l’ultimo sofferto punto delle avversarie.